Lun 20 Maggio 2019 — 03:37

Borsa, Milano chiude ancora in rialzo (Ftse Mib +0,8%). In luce Stm, realizzi su Banco Bpm



Piazza Affari termina anche oggi in rialzo, in linea con il resto d’Europa e l’intonazione positiva di Wall Street, e chiude la settimana con un bilancio decisamente positivo

borsa italiana milano ftse mib oggi

La Borsa di Milano termina anche oggi in rialzo, in linea con il resto d’Europa e l’intonazione positiva di Wall Street, e chiude la settimana con un bilancio positivo. A Piazza Affari il Ftse Mib segna in chiusura un +0,80% a 21.044 punti. Il bilancio dell’ottava è un +2,7%.

Sul forex, l’euro è in ripresa appena sopra quota 1,13 contro il dollaro; il petrolio è poco mosso con il Brent a circa 67 dollari e il Wti a 58 dollari al barile.

Lo spread Btp/Bund a 10 anni è stabile da 241 punti base della chiusura precedente, con un rendimento del decennale fermo al 2,49% (dati Bloomberg) in attesa degli esiti della revisione del rating questa sera da parte di Moody’s.

Borsa: sul Ftse Mib acquisti su Stm

Tornando agli indici di Borsa, sul Ftse Mib svetta Stm +4,65% nel mirino degli acquisti assieme al settore europeo dei semiconduttori dopo i conti e l’outlook positivi dell’americana Broadcom.

In luce la Juventus +1,8% che festeggia il sorteggio favorevole di Champions League.

Miste le banche con Intesa Sanpaolo a +1,3%, Unicredit +0,2%, Ubi +0,3% dopo l’accordo che sarebbe stato raggiunto per la conferma dei vertici. In rosso Banco Bpm -1,85%, Mps -0,2%.

Fra gli altri casi di giornata, Telecom +1,4% dopo il cda che ha confermato a maggioranza la fiducia al presidente di Tim Conti.

Nel lusso, forti realizzi su Brunello Cucinelli -10% all’indomani dei risultati finanziari del 2018.

Nell’auto brilla Brembo +3,1%, mentre Fca segna +0,1% dopo le deboli immatricolazioni europee.

Prosegue il recupero di Leonardo +1,8% con gli analisti che aggiornano le proprie valutazioni dopo i conti e l’outlook positivi.

Eni +0,3% dopo la presentazione del nuovo piano al 2022 che prevede anche un miglioramento del dividendo. Giù invece Saipem -1,67%.

telecom tim news 17-05-2019 — 10:15

Tim, gelo di Starace (Enel) su dossier Open Fiber. Primo trimestre atteso in calo

Il numero uno di Enel ha detto che non c’è stata “nessuna sollecitazione formale da parte di Tim per possibili combinazioni, accrocchi e vendite”

continua la lettura