Mar 07 Febbraio 2023 — 03:36

Borsa Milano cauta, Jp Morgan spinge Saipem



Esito incerto per le elezioni Usa, domani l’atteso dato sull’inflazione americana di ottobre

Borsa italiana oggi

Piazza Affari oggi cauta in una giornata d’attesa per gli esiti delle elezioni americane di midterm e per il dato dell’inflazione Usa di ottobre che sarà diffuso domani. Il voto negli Stati Uniti dovrebbe segnare il sorpasso dei repubblicani sui democratici alla Camera e al Senato, ma secondo le emittenti tv americane i risultati sono too close to call. Lo spoglio e le verifiche sono in corso. Quanto all’inflazione, il mercato si attende una frenata dei prezzi Usa in ottobre a +8% da +8,2% di settembre, e un rialzo dei tassi Fed a dicembre di 50 punti base, dopo quattro aumenti consecutivi di 75 punti base del costo del denaro. Ma prevale ancora l’incertezza. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,36% a 23.780 punti, con il resto d’Europa per lo più in rosso, mentre Wall Street cede terreno dopo tre sedute positive di fila.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 212 da 210 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 4,27%.

Sul forex, l’euro s’indebolisce leggermente a 1,0030 contro il dollaro; il petrolio arretra con il Brent a 93 dollari al barile e il Wti a 87 dollari.

Borsa Milano oggi

Sulla Borsa italiana gli acquisti oggi prendono di mira Banco Bpm (+1,8%) in scia alla trimestrale migliore delle attese che ha consentito alla banca di alzare la guidance sul resto dell’anno.

  • Le banche vanno comunque in ordine sparso con Unicredit e Intesa Sanpaolo poco mosse, Bper in calo di oltre il 2%, Mps -3%.
  • Fra le raccomandazioni di Borsa, Jp Morgan ha riavviato la copertura su Saipem (+3,6%) con overweight e un target price di 1,75 euro.
  • Jefferies in un report sul comparto petrolifero ha invece confermato il rating buy su Eni (-1,3%) e il prezzo obiettivo di 20 euro.
  • Tornando alle trimestrali,Iveco +4% beneficia di risultati sopra attese e degli obiettivi aggiornati sull’intero 2022; l’attesa dei conti penalizza Tim fra i peggiori del Ftse Mib con un calo di circa il 2%; la maglia rosa va invece a Recordati con un progresso di oltre il 5%.
intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura