Ven 24 Maggio 2019 — 10:10

Borsa italiana (ore 13): svetta Unicredit. Giù Ferragamo, Saipem, Tenaris, Fca



Piazza Affari scambia debole a metà seduta, in una giornata finora contrastata sui listini europei

borsa italiana milano

La Borsa italiana scambia debole a metà seduta, in una giornata finora contrastata sui listini europei all’indomani di una chiusura negativa per Wall Street. A Milano il Ftse Mib segna alle ore 13,05 un -0,44% a 21.784 punti. Lo spread Btp/Bund a 10 anni si attesta poco sopra i 250 punti.

Sul forex, l’euro è stabile intorno a 1,12 contro il dollaro; il petrolio scende con il Brent a 71 dollari e il Wti a 62 dollari al barile.

Borsa italiana oggi: bene Unicredit, realizzi su Ferragamo

Tornando agli indici di Borsa, sul Ftse Mib pesano alcuni titoli fra cui Salvatore Ferragamo -2,9% su prese di beneficio dopo il rally (+3%) della seduta precedente.

Giù anche Fca -2% dopo le vendite Usa deboli e in attesa dei conti del primo trimestre.

A sua volta Tenaris cede terreno -2,4% mentre attende i risultati trimestrali.

Sempre tra i petroliferi, giù anche le azioni Saipem -2,9% mentre Eni -0,6% contiene le perdite dopo un nuovo accordo siglato in Bahrain.

Occhi puntati sulle banche con un report sul comparto italiano di Ubs, che taglia fra l’altro la raccomandazione su Banco Bpm, in rialzo dello 0,1%.

Brilla Unicredit +0,9% migliore del listino principale, mentre Intesa Sanpaolo +0,3% non risente del taglio a sell da parte di Berenberg. Fuori dal Ftse Mib debole invece Mps -0,4%.

carige news 23-05-2019 — 12:50

Carige in liquidazione come le banche venete? Gli azionisti tremano

Lo Stato interverrebbe comunque, ma gli azionisti sarebbero azzerati. La Bce continua a puntare sulla soluzione privata

continua la lettura