Mer 17 Luglio 2019 — 21:46

Borsa italiana (ore 13): corre solo Ferragamo, avanza lo spread



Piazza Affari negativa a metà seduta, in una giornata segnata anche dalle trimestrali e dalle continue tensioni Usa-Cina sui dazi

borsa italiana milano

La Borsa italiana scambia negativa a metà seduta, in una giornata segnata ancora dalle trimestrali, dalle tensioni Usa-Cina sui dazi e da una nuova avanzata dello spread. A Milano il Ftse Mib segna alle ore 12,57 un -1,09% a 20.665 punti, peggiore in Europa. Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni sfiora i 290 punti.

Sul forex, l’euro è debole intorno a quota 1,12 contro il dollaro; il petrolio consolida con il Brent a 70 dollari e il Wti a circa 61 dollari al barile.

Borsa italiana oggi: sul Ftse Mib svetta Ferragamo

Tornando agli indici di Borsa, sul Ftse Mib si mette in luce Salvatore Ferragamo +8,6% dopo i conti del primo trimestre e i report degli analisti che puntano a una ripresa del titolo del lusso.

Pesanti le banche che scontano il nuovo allargamento dello spread, con Ubi, Mps e Bper che cedono oltre il 2%.

Vendite anche su Intesa Sanpaolo -1,7% mentre Unicredit -1,4% prova a limitare i danni dopo la smentita ufficiale di una possibile offerta per Commerzbank.

Realizzi su Prysmian -2,8%.

Poco mossa Stm che beneficia delle promozioni degli analisti all’indomani del capital Markets Day a Londra.

Recordati +0,4% con Jefferies che ha alzato il target price da 33,80 a 38 euro, confermando la raccomandazione buy.

Campari +0,1% dopo che Ubs ha alzato il prezzo obiettivo da 7,70 a 9,30 euro confermando il rating neutral.

carige news piano 17-07-2019 — 10:09

Carige, arriva nuovo piano: utile nel 2022, banca più leggera

Prevista una forte riduzione dei crediti deteriorati, al punto che l’Npe ratio lordo crollerebbe sotto il 5%

continua la lettura