Gio 19 Settembre 2019 — 07:11

Borsa italiana (ore 13): acquisti diffusi. Bene Juventus e Mediaset, incerta Fca



Migliora lo spread, positive le banche all’indomani di una seduta volatile dopo le indicazioni della Bce

Borsa italiana oggi Milano ftse mib news Ftse Mib

La Borsa italiana scambia in rialzo a metà seduta, puntando a chiudere bene una settimana il cui bilancio sarà comunque positivo, nonostante l’avvio della procedura d’infrazione Ue all’Italia per debito eccessivo. Sulla Borsa italiana il Ftse Mib segna alle ore 12,50 +0,96% a 20.370 punti, in linea con il resto d’Europa. Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni si porta sotto 270 punti.

Sul forex, l’euro scambia poco mosso in area 1,1260 contro il dollaro; il petrolio rimbalza con il Brent a 62 dollari e il Wti a 53 dollari al barile.

Borsa italiana oggi: sul Ftse Mib acquisti diffusi, bene Juventus

Tornando agli indici di Borsa, a Milano gli acquisti sono diffusi. In cima al Ftse Mib svetta Juventus +4% che a breve scioglierà il mistero sul nuovo allenatore (Sarri?).

Bene anche le banche, ieri volatili dopo gli annunci della Bce e i dettagli delle aste Tltro 3 che sono comunque più generose del previsto. Fra queste Unicredit +0,7%, Intesa Sanpaolo +0,6%, Banco Bpm +0,9%.

Riparte dai minimi storici di 1 euro Banca Mps +0,8%, con Illimity Bank interessata a diversi pacchetti di Npl (la banca di Passera scambia poco mossa).

Sempre fuori dal Ftse Mib, occhi puntati su Mediaset +2,5% in attesa di un cda cruciale sul riassetto del gruppo.

Fca incerta (in questo momento -0,2%) all’indomani della mancata fusione con Renault, spiegata in una lettera dal presidente Elkann.

Ricoperture sui petroliferi con Saipem +2,9%, Tenaris +1,2%, Eni +0,7%.

Del Vecchio mediobanca generali 18-09-2019 — 10:59

Mediobanca: Del Vecchio si prende quota del 7%, obiettivo Generali?

Piazzetta Cuccia torna sotto i riflettori assieme alla catena che la lega al gruppo assicurativo di Trieste

continua la lettura