Mer 27 Maggio 2020 — 03:50

Borsa italiana oggi: Unipol, Unipolsai, Covivio



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa

borsa milano

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa, all’indomani di una seduta di realizzi che ha visto Piazza Affari chiudere in controtendenza (Ftse Mib +0,12%). La Borsa italiana è stata sostenuta da acquisti su Nexi, Telecom, Stm, Juventus, mentre le vendite si sono concentrate sui titoli più esposti all’impatto del coronavirus in Cina, come il lusso con Moncler e Ferragamo e i petroliferi (soprattutto Saipem).

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso in calo del -0,59% a 23.687 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro è debole sotto 1,0840 contro il dollaro; il petrolio è poco mosso con il Brent a 56 dollari e il Wti a 51 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera debole: Dow Jones -0,43% a 29.423 punti, S&P 500 -0,16% a 3.373 punti, Nasdaq -0,14% a quota 9.711.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, focus sulle trimestrali con i conti 2019 di Unipol, che ha chiuso l’esercizio con un utile di 1.087 milioni di euro +73%) grazie anche al contributo, pari a 421 milioni, derivante dal consolidamento a patrimonio netto della quota del 19,9% nel gruppo Bper; risultato netto normalizzato +19,5% a 732 milioni. Proposto un dividendo di 0,28 (+0,56%).

Unipolsai segna un utile netto in calo del 31% a 655 milioni, normalizzato +3,2% a 721 milion. Dividendo di 0,16 euro per azione in aumento del 10% La raccolta diretta assicurativa si è attestata a 14 miliardi di euro, in crescita del 14,4% a perimetro omogeneo, il combined ratio, migliora dal 94,4% al 93,7% mentre l’indice di solidità patrimoniale solvency ratio consolidato aumenta dal 202% al 250%.

Covivio punta sulla Germania. Il gruppo italo-francese che fa capo a Leonardo Del Vecchio ha lanciato un’opa totalitaria finalizzata al delisting, al prezzo di 6,4 euro per azione, sulla tedesca Godewind Immobilien, operatore che ha un portafoglio di 1,2 miliardi comprendente uffici nelle città di Francoforte, Dusseldorf, Amburgo e Monaco. La società viene valorizzata circa 696 milioni di euro (con un premio del 32,9% al prezzo medio ponderato negli ultimi tre mesi e superiore del 42,5% al prezzo negli ultimi sei mesi). Intanto a valere sul bilancio 2019 è stato proposto un dividendo di 4,80 euro (+4%).

DoValue ha archiviato il 2019 con un risultato netto esclusi oneri non ricorrenti pari a 69,1 milioni (+32%) su ricavi lordi in crescita del 56% a 363,8 milioni. Il dividendo proposto è di “almeno 0,62 per azione”, in crescita di oltre il 30% rispetto al 2018 e corrispondente ad un payout di circa il 72%.

Si riuniscono per approvare i dati di bilancio anche i cda di Recordati (conference ore 16), Basicnet, Cementir, Ima, Interpump, Reno De Medici.

Possibili nuovi spunti su Telecom (Tim), con le parole concilianti del ceo di Vivendi Arnaud de Puyfontaine, che ha parlato di “relazioni più costruttive nel cda” in cui i francesi sono “veri sostenitori degli sviluppi positivi che si stanno verificando sotto la guida di Luigi Gubitosi”. vivendi, azionista di Telecom con il 24%, ha chiuso l’anno con ricavi in crescita del 14,1% e utile netto adjusted a +50,5%.

mps rovellini 26-05-2020 — 10:47

Mps, il cfo Rovellini lascia con destinazione Banco Bpm

Il direttore finanziario in partenza con destinazione Milano. L’ad Bastianini avrebbe proposto due nomi per la successione

continua la lettura