Ven 30 Luglio 2021 — 14:43

Borsa italiana oggi: Unicredit, Mps, Ferrari



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva

borsa italiana oggi azioni

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi nuovamente positiva, all’indomani di una seduta brillante che ha visto Piazza Affari chiudere in forte rialzo (Ftse Mib +2,40% a 22.734 punti). La Borsa italiana ha chiuso
prima della clamorosa irruzione al parlamento di Washington, dove un gruppo di manifestanti pro-Trump ha interrotto il voto sul via libera all’elezione di Joe Biden dopo la vittoria alle elezioni presidenziali.

I drammatici eventi, che hanno provocato una guerriglia con la polizia, hanno solo in parte frenato gli indici di Wall Street, in una giornata di nuovi massimi storici per Dow Jones e S&P 500. Da parte sua il Nasdaq ha chiuso sotto la parità, al termine di una seduta volatile sui timori di una stretta per i big tecnologici da parte della nuova maggioranza Democratica.

Il bilancio della rivolta è di quattro morti e diversi feriti. Il voto in aula è ripreso in serata ed è destinato a confermare l’elezione di Biden, mentre le elezioni per due seggi in Georgia daranno al suo partito anche il controllo del Senato.

I future Usa trattano questa mattina in rialzo.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un +1,60% a 27.490 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro è stabile sopra 1,23; il petrolio avanza con il Brent a 54 dollari e il Wti a 51 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera contrastata: Dow Jones +1,44% a 30.829 punti, S&P 500 +0,57% a 3.748 punti, Nasdaq -0,61% a 12.740 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, Unicredit resta sorvegliata speciale all’indomani di una seduta in forte rialzo (+6%). A spingere il titolo ieri anche le indiscrezioni riportate da Reuters secondo cui la banca potrebbe approfittare di una combinazione con Mps per deconsolidare 14 miliardi di crediti deteriorati, cedendoli ad Amco, la società controllata dal Tesoro. Allo stesso tempo, secondo quanto scrive oggi il Sole 24 Ore, il socio Leonardo Del Vecchio e le Fondazioni si oppongono al matrimonio con il Monte dei Paschi. Il Mef, titolare del 64% della banca senese, attraverso i propri advisor continua il pressing per realizzare la fusione. Secondo le stime degli analisti, a Unicredit servirebbe una dote complessiva di circa 6 miliardi affinché l’operazione sia sostanzialmente neutra sul proprio capitale.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Credit Suisse hanno ridotto il target price sulla stessa Unicredit da 9,50 a 8,80 euro, confermando il rating neutral.

Citigroup ha tagliato la raccomandazione su Ferrari da buy a neutral.

Borsa italiana oggi trimestrali 30-07-2021 — 08:34

Borsa italiana oggi: Mps, Unicredit, Enel, Leonardo, Eni, Saipem, Webuild, Fincantieri

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi in calo

continua la lettura