Gio 19 Settembre 2019 — 07:11

Borsa italiana oggi: Tim, Fca, Edison, Garofalo HC



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi in ribasso. La Cina crolla dopo annuncio sui dazi di Trump

Borsa italiana oggi ftse mib Milano news

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi in ribasso, alla ripartenza dopo una settimana marginalmente positiva che ha visto venerdì Piazza Affari chiudere in rialzo (Ftse Mib +0,24%). La Borsa italiana è stata in parte favorita da alcuni riscontri positivi sulle trimestrali, che nei prossimi giorni vedranno protagoniste anche le banche.

Tornano in primo piano i negoziati Usa-Cina sul commercio, ora a rischio dopo che il presidente Trump ha annunciato dazi del 25% su 200 miliardi di dollari di esportazioni cinesi a partire da venerdì prossimo, aggiungendo che a “breve” lo stesso trattamento potrebbe applicato a ulteriori 325 miliardi di beni provenienti da Pechino.

Sul fronte macro, fra i dati odierni si segnala il Pmi italiano dei servizi di aprile (ore 9,45) atteso dagli analisti a quota 54,4 punti da 53,1.

A Tokyo, il Nikkei è rimasto chiuso anche oggi al termine nel lungo ponte per golden week e successione dell’imperatore. Shanghai verso fine seduta crolla di oltre il 5% dopo le parole di Trump, Hong Kong perde il 3%.

Sul forex, l’euro/dollaro cede terreno sotto quota 1,12 contro il dollaro; il petrolio scivola con il Brent a 69 dollari e il Wti a 60 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso venerdì sera positiva: Dow Jones +0,75% a 26.504 punti, S&P 500 +0,96% a 2.945 punti,  Nasdaq +1,58% a quota 8.164.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, potenzialmente appesantita dalle nuove tensioni Usa-Cina, occhi puntati comunque su Telecom nel giorno dell’atteso cda di Tim che, almeno secondo le indiscrezioni, dovrebbe affrontare finalmente il tema dello stallo sulla governance, con il duello tra Vivendi e fondo Elliott che ha pesato anche sulla quotazione del titolo in Borsa (-40% nell’ultimo anno).

Fca (+4,6% finale venerdì dopo i conti del primo trimestre e la conferma dei target) ha chiuso il caso delle emissioni diesel negli Usa, dove un tribunale ha ratificato gli accordi per complessivi 800 milioni di dollari con le autorità americane. Fca sottolinea che non c’è alcuna ammissione di colpevolezza.

Sul fronte delle trimestrali, Edison ha chiuso Ha approvato i conti del primo trimestre che si è chiuso con un utile netto di 79 milioni (+88% annuo da 42 milioni) su ricavi per 2,5 miliardi di euro (+3,8%; l’Ebitda accelera del 26,9% a 255 milioni grazie anche al “rilevante contributo delle fonti rinnovabili”. Per il 2019 confermata una stima di Ebitda tra 720 e 780 milioni, senza eventuali nuove operazioni di M&A.

Acquisizione per Garofalo Health Care, che ha rilevato Ospedali Privati Riuniti S.p.A. per circa 50 milioni di euro. Con l’acquisizione di Ospedali Privati Riuniti, GHC diventa uno dei principali operatori sanitari privati accreditati della Regione Emilia-Romagna.

Del Vecchio mediobanca generali 18-09-2019 — 10:59

Mediobanca: Del Vecchio si prende quota del 7%, obiettivo Generali?

Piazzetta Cuccia torna sotto i riflettori assieme alla catena che la lega al gruppo assicurativo di Trieste

continua la lettura