Dom 26 Settembre 2021 — 01:35

Borsa italiana oggi: Tenaris, Saipem, Tim, Sanlorenzo



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi nuovamente positiva, all’indomani di una seduta nervosa che ha visto Piazza Affari chiudere a sua volta in rialzo (Ftse Mib +0,69% a 23.098 punti). La Borsa italiana è stata sostenuta da un acuto di Telecom, ma anche da forti acquisti su Leonardo, la stessa Unicredit, mentre le prese di beneficio hanno preso di mira Atlantia.

I mercati provano quindi a rialzarsi nonostante la volatilità innescata dalle pressioni al rialzo che interessano da diverse sedute i tassi obbligazionari. Focus inoltre su Covid e trimestrali.

I future Usa trattano questa mattina sopra la parità.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un +1,67% a 30.168 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro consolida a 1,2170; il petrolio è ben intonato con il Brent a 67 dollari e il Wti a 63 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera in buon rialzo: Dow Jones +1,35% a 31.961 punti, S&P 500 +1,14% a 3.925 punti, Nasdaq +0,99% a 13.597 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, focus sulle trimestrali con i conti di Saipem, che ha chiuso il quarto trimestre 2020 con una perdita netta di 120 milioni e un rosso adjusted di 58 milioni (peggiore delle attese di -42 milioni), ricavi a 1,96 miliardi (-16,5%, in linea con le previsioni degli analisti), Ebitda adjusted a 123 milioni (consensus a 182 milioni), Ebit negativo a sorpresa a -73 milioni. Il dato dei nuovi ordini a 3,3 miliardi supera invece le aspettative ferme a 2,3 miliardi. Il 2020 vede una perdita netta di 1,13 miliardi su cui pesano oneri e svalutazioni per 868 milioni.

Sempre tra i petroliferi, Tenaris ha archiviato il quarto trimestre 2020 con un risultato netto dei soci a 107 milioni di dollari, in calo del 30% ma decisamente superiore alle attese, su ricavi per 1,13 miliardi (-0,35%) leggermente superiori alle previsioni. Risultato operativo a 7 milioni ed Ebitda a 192 milioni, in entrambi i casi sopra le stime di consensus. Il 2020 si chiude con un utile netto degli azionisti in rosso per 634 milioni. Il gruppo si attende una graduale ripresa dei ricavi nel 2021, nonché un Ebitda del primo trimestre in linea con il quarto trimestre e un successivo miglioramento dei margini. Proposta una cedola di 0,14 dollari per complessivi 248 milioni comprensiva dell’interim dividend per 83 milioni già distribuito a novembre.

Fra le raccomandazioni di Borsa, Barclays ha promosso Telecom (Tim) da equal weight a overweight, portando il prezzo obiettivo da 0,40 a 0,55 euro.

Gli analisti di Berenberg hanno alzato il target price su Sanlorenzo da 20 a 22,50 euro confermando il rating buy.

azioni Carige 24-09-2021 — 10:04

Carige, la Bce torna in pressing ma Genova ora punta su fusione a tre

Francoforte avrebbe chiesto al Fitd un piano alternativo alla ricerca di un partner

continua la lettura