Sab 22 Febbraio 2020 — 02:32

Borsa italiana oggi: Telecom (Tim), Eni, Unicredit, Illimity, Enel, Hera, Pirelli



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

Borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità, all’indomani di una seduta positiva che ha visto anche Piazza Affari chiudere in discreto rialzo (+0,7% il Ftse Mib). La Borsa italiana ha beneficiato di una nuova performance positiva delle utilities e del rimbalzo di Juventus; contrastate le banche.

Sull’obbligazionario, il Tesoro offre oggi in asta Btp a 5 e 10 anni e Ccteu fino a 7,5 miliardi.

A Tokyo intanto il Nikkei  ha chiuso negativo -0,77% a 21.878 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro si conferma sotto 1,10 contro il dollaro; il petrolio è debole con il Brent a 62 dollari e il Wti a 56 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera negativa: Dow Jones -0,43% a 26.855 punti, S&P 500 -0,24% a 2.977 punti, Nasdaq -0,58% a quota 8.030.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, da seguire Telecom (Tim) all’indomani delle dimissioni del presidente Conti che aprono la strada a un riequilibrio della governance gradito al socio Vivendi, ma che dovrebbe anche premiare la Cdp. L’interim viene affidato al consigliere più anziano, Valensise, che è proprio in quota Vivendi, a conferma della distensione con Elliott che esprime la maggioranza del cda. Il nuovo presidente sarà deciso in un cda in programma il prossimo 21 ottobre.

Eni ha effettuato una maxi acquisizione in Norvegia, rilevando attraverso la joint venture Var Energi gli asset di Exxon Mobil nell’importante Paese petrolifero. Il prezzo concordato è di 4,5 miliardi di dollari, in linea o leggermente superiore alle attese, a valere dal primo gennaio di quest’anno e soggetto a potenziali aggiustamenti.

Unicredit ha ceduto a Illimity un portafoglio di crediti in sofferenza ipotecari del segmento piccole e medie imprese, del valore di 730 milioni di euro.

Fra le mosse dei broker, gli analisti di Barclays hanno riavviato la copertura sulle azioni Enel con raccomandazione equal weight e target price di 6,20 euro.

I soci pubblici di Hera hanno collocato ieri sera l’1% della società via accelerated bookbuilding. Il prezzo non è stato comunicato. Il titolo aveva chiuso ieri a 3,79 euro, peraltro maglia rosa del Ftse Mib.

Camfin ha rilevato altre opzioni call, che in aggiunta alle altre già acquistate, tutte con scadenza 2022, le danno diritto di acquistare azioni Pirelli a un prezzo predefinito e di incrementare la propria partecipazione dall’attuale 10,1% circa fino a circa il 15% del capitale sociale di Pirelli.

Unicredit Mustier hsbc 21-02-2020 — 10:15

Mustier a Hsbc? Unicredit pesante in Borsa

Mustier secondo Bloomberg sarebbe fra i principali candidati a guidare il colosso britannico all’inizio di un maxi piano di ristrutturazione

continua la lettura