Mer 08 Dicembre 2021 — 14:30

Borsa italiana oggi: Telecom, Stm, Stellantis, Technogym



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi negativa

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi negativa, all’indomani di una seduta contrastata che ha visto Piazza Affari chiudere sostanzialmente piatta (Ftse Mib +0,07% a 24.880 punti). La Borsa italiana come gli altri listini internazionali ha ripiegato dopo gli acquisti della mattinata, mantenendo un atteggiamento cauto in attesa di chiarimenti da parte delle banche centrali.

Questa sera i verbali del Fomc potrebbero contribuire a fare luce sulle intenzioni della Fed, che si è finora impegnata a mantenere l’attuale livello di stimolo nonostante la ripresa dell’inflazione.

Sempre negli Usa, il segretario al Tesoro Janet Yellen in un discorso alla Camera di Commercio, ha ribadito l’intenzione della Casa Bianca di aumentare le tasse sulle imprese e sui redditi più alti per finanziare il piano di spesa del governo.

I future Usa trattano questa mattina in calo, all’indomani di una seduta negativa.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un -1,28% a 28.044 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro guadagna terreno a 1,2220; il petrolio è debole con il Brent a 68 dollari e il Wti a 64 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera sui minimi di giornata: Dow Jones -0,78% a 34.060 punti, S&P 500 -0,85% a 4.127 punti, Nasdaq -0,56% a 13.303 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, da seguire Telecom (Tim) nel giorno del cda sui conti del primo trimestre 2021, che saranno commentati in conference nella giornata di domani, assieme all’aggiornamento al Piano 2021-2023. Il consensus degli analisti raccolto dalla società stima nel trimestre ricavi per 3,7 miliardi di cui 3,05 miliardi domestic (-2,2%), un Ebitda organic a 1,569 miliardi (-1,9%), investimenti per 689 milioni (+26,4%), indebitamento netto adjusted a 21,3 miliardi o 16,58 miliardi After Lease.

Stmicroelectronics (Stm) ha annunciato un accordo per l’acquisizione in Francia di Cartesiam. Si tratta di una società di software fondata nel 2016 specializzata in strumenti di sviluppo di intelligenza artificiale che consentono il machine learning e l’inferenza nei microcontrollori Arm, oggi alla base di miliardi di dispositivi. Il gruppo italo-francese dei semiconduttori si rafforza così nel settore dell’intelligenza artificiale.

L’Acea ha diffuso le immatricolazioni europee di aprile che hanno visto Stellantis segnare una crescita del 358,2% rispetto allo stesso mese del 2020 impattato dal Covid. La quota sale dal 16,9 al 21,7%. Il mercato europeo ha messo a segno un +255,9%, ma rispetto ad aprile 2019 si registra un calo del 22,7%.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Berenberg hanno alzato il target price su Generali, all’indomani dei conti, da 19,80 a 20,90 euro, confermando il rating buy.

Fra le altre notizie, spicca la vendita del 6% di Technogym da parte della Tgh di Nerio Alessandri, tramite collocamento accelerat0 (accelerated bookbuilding). La cessione è avvenuta a 10,81 euro per azione. Il titolo aveva chiuso ieri a 11,25 euro. Operazione coordinata da Morgan Stanley in qualità di Sole Bookrunner.

intesa cattolica 08-12-2021 — 10:20

Intesa Sanpaolo, ok al contratto integrativo

Accordo con i sindacati sull’armonizzazione per i dipendenti ex Ubi

continua la lettura