Mer 30 Settembre 2020 — 18:39

Borsa italiana oggi: Telecom, Fca, B. Intermobiliare



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi nuovamente sopra la parità, all’indomani di una seduta positiva che ha visto Piazza Affari chiudere a sua volta in rialzo (Ftse Mib +0,69% a 19.651 punti). La Borsa italiana é stata sostenuta da acquisti su Unipol (+5% ancora in scia alla semestrale), Cnh (+4,2%), Saipem (+3,5%), mentre i realizzi hanno fatto capolino su Diasorin (-3,6%), Amplifon -1,9%, la stessa Nexi (-1,6%).

Sempre più scarsi gli spunti in vista del weekend di Ferragosto. Sul fronte macro, si guarda in Germania all’indice Zew di agosto.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un +1,88% a 22.750 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro tratta in leggero rialzo a 1,1750 contro il dollaro; il petrolio è positivo con il Brent a 45 dollari e il Wti a 42 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera contrastata: Dow Jones +1,30% a 27.791 punti, S&P 500 +0,27% a 3.360 punti, Nasdaq -0,39% a 10.968 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, possibili nuovi spunti su Telecom (Tim) (ieri +2%) in attesa dei piani del governo per la rete unica, che dovrebbero essere dettagliati entro il 31 agosto, e nel giorno in cui scade in Brasile l’esclusiva sugli asset del gruppo Oi.

Da seguire Fiat Chrysler (Fca), assieme all’auto europea, dopo che in Cina le immatricolazioni di luglio hanno visto un incremento del 16,4% su anno, proseguendo il rimbalzo dopo il crollo dovuto al coronavirus; da inizio anno il dato resta negativo con un -12,7%. Intanto negli Usa il gruppo ha chiesto a un giudice federale di Detroit di respingere la richiesta di General Motors di riesaminare l’azione legale in cui Fiat Chrysler è accusata di corruzione del sindacato Uaw.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Berenberg hanno ritoccato il target price su Intesa Sanpaolo da 1,30 a 1,50 euro (ieri ha chiuso a 1,81) confermando il rating sell.

Ubs ha migliorato il prezzo obiettivo su Unicredit da 8,70 a 8,80 euro reiterando il giudizio neutral.

Ubs inoltre ha alzato il target su Poste Italiane da 8,20 a 8,40 euro confermando la raccomandazione neutral.

Fra le altre notizie, da segnalare che si è concluso l’aumento di capitale di Banca Intermobiliare (Bim), con la sottoscrizione dell’inoptato da parte del socio di maggioranza Trinity Investments. Risultano sottoscritte tutte le 943,38 milioni di azioni offerte nell’operazione per un controvalore di 36,79 milioni di euro. Trinity detiene l’86,99% del capitale dell’istituto torinese specializzato nel private banking.

Bper aumento di capitale 30-09-2020 — 09:59

Bper, aumento di capitale da oltre 800 milioni

Il prezzo di 90 centesimi incorpora uno sconto sul Terp del 31% circa. Schierato un ampio consorzio di garanzia

continua la lettura