Ven 30 Luglio 2021 — 14:36

Borsa italiana oggi: Stellantis, Recordati, Eni, Unicredit, Italgas, Cerved



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

borsa milano

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità, all’indomani di una seduta negativa che ha visto Piazza Affari chiudere a sua volta in rosso (Ftse Mib -1,27% a 24.875 punti). La Borsa italiana è stata penalizzata da vendite su petroliferi (in particolare Tenaris e Saipem), banche (soprattutto Intesa Sanpaolo) e auto (pesante Ferrari, così come la casa madre Exor).

Il sentiment dei mercati finanziari resta cauto, fra incertezze legate alla traiettoria della ripresa economica, alle mosse delle banche centrali e alla situazione del coronavirus.

Fra i dati macro, in evidenza oggi le vendite al dettaglio americane di giugno e fiducia Michigan a luglio.

I future Usa trattano questa mattina poco mossi.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un -0,98% a 28.003 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro consolida a 1,1810; il petrolio è debole con il Brent a 73 dollari e il Wti a 71 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera contrastata: Dow Jones +0,15% a 34.987 punti, S&P 500 -0,33% a 4.360 punti, Nasdaq -0,70% a 14.543 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, possibili spunti su Stellantis dopo il dato delle immatricolazioni europee di giugno che ha visto il gruppo registrare una crescita delle vendite pari a +11,5%, con il mercato a +13,3%. La quota passa dal 20,5% al 20,2%. Nei sei mesi il gruppo ha venduto 1.378.773 vetture, in crescita del 32,1%, contro il ×27,1% del mercato; la quota si attesta al 21,3% dal 20,5% dello stesso periodo del 2020.

Recordati ha svelato il nome del prossimo amministratore delegato, a partire dal prossimo 1 dicembre sarà Rob Koremans. L’attuale ceo Andrea Recordati, come anticipato dall’azienda, sarà nominato presidente. Koremans, laureato in medicina presso la Rsm Erasmus University nei Paesi Bassi, “ha oltre 30 anni di esperienza in ruoli manageriali ed esecutivi, maturati principalmente nell’industria farmaceutica presso diverse aziende internazionali, tra cui Serono, Grunenthal, Sanofi-Aventis e Teva”, si legge nella bio. Nel 2018 “è stato nominato Chief Executive Officer in Nutreco, società leader nel nutrimento animale a livello globale”.

Fra le raccomandazioni di Borsa, Jefferies ha alzato il prezzo obiettivo su Eni da 13,30 a 13,50 euro, confermando il rating buy.

Gli analisti di Jp Morgan hanno limato il target price su Unicredit da 11,50 a 11 euro, confermando la raccomandazione neutral.

Da segnalare inoltre
su Borsa italiana oggi che Italgas e il gruppo ceco Ep Investment Advisors sono gli unici due concorrenti rimasti in gara per la privatizzazione in Grecia di Depa Infrastructure, gestore di parte della rete del gas metano. Le offerte vincolanti, fanno sapere da Atene, saranno subito analizzate per verificare la loro congruità. I venditori sono il Fondo Ellenico per le Infrastrutture e Hellenic Petroleum.

Il cda di Cerved ha ritenuto “non congruo, da un punto di vista finanziario, il corrispettivo dell’offerta, pari a 9,50 euro” per azione promossa da Castor Bidco (gruppo Ion). Il giudizio è stato approvato all’unanimità dal cda che ha tenuto conto delle fairness opinion rilasciate dai propri advisor finanziari, Mediobanca e Ubs, nonchè da Morgan Stanley, advisor finanziario designato dagli amministratori indipendenti.

Borsa italiana oggi trimestrali 30-07-2021 — 08:34

Borsa italiana oggi: Mps, Unicredit, Enel, Leonardo, Eni, Saipem, Webuild, Fincantieri

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi in calo

continua la lettura