Mar 02 Marzo 2021 — 20:56

Borsa italiana oggi: Banco Bpm, Saipem, Tenaris



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi nuovamente debole

Borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi nuovamente debole, all’indomani di una seduta negativa che ha visto Piazza Affari chiudere a sua volta in deciso calo (Ftse Mib -1,60% a 21.735 punti). La Borsa italiana, come gli altri listini del Vecchio Continente, ha scontato i timori per l’impatto del Covid sulla già fragile ripresa economica, testimoniata anche da una frenata oltre attese dell’indice Ifo sulla fiducia tedesca. In controtendenza Diasorin, deboli le banche in linea con il settore europeo.

Sul fronte della crisi di governo, oggi il premier Conte si recherà al Quirinale per rassegnare le dimissioni; l’obiettivo sarebbe quello di sfruttare le consultazioni per costruire una maggioranza più ampia. Il mercato resta alla finestra e ieri lo spread Btp/Bund ha chiuso in calo a 123 punti base.

I future Usa trattano questa mattina negativi.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un -0,98% a 28.546 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro è poco mosso a 1,2120; il petrolio arretra con il Brent a 55 dollari e il Wti a 52 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera contrastata: Dow Jones -0,12% a 30.960 punti, S&P 500 +0,36% a 3.855 punti, Nasdaq +0,69% a 13.635 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, da seguire le banche all’indomani di una giornata decisamente negativa a livello europeo, con l’Eurostoxx Banks che ha lasciato sul terreno un -3,75%. A Piazza Affari i realizzi si sono abbattuti in particolare sulle big come Unicredit (-4,2%) e Intesa Sanpaolo (-3,2%).

Possibili spunti su Banco Bpm dopo le indiscrezioni di stampa su possibili nuovi acquisti del socio Girondi, già portatosi recentemente dall’1% al 5% circa dell’istituto. L’imprenditore, secondo quanto scrive oggi il Sole 24 Ore, punterebbe a rafforzarsi in vista di operazioni di M&A.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Goldman Sachs hanno tagliato il rating su Tenaris da buy a neutral con un target price di 7 euro.

Goldman Sachs conferma invece il buy su Saipem, di cui alza il prezzo obiettivo da 2,40 a 2,80 euro.

Da seguire Cattolica Assicurazioni, finita nel mirino della Consob che ha acceso un faro sugli accordi con Generali dello scorso 24 giugno. Si tratta di accertamenti preliminari per valutare eventuali manipolazioni di mercato in relazione aĺle oscillazioni del titolo e volume di scambi in alcune sedute.

Andrea Orcel unicredit 02-03-2021 — 11:46

Unicredit accelera su lista del cda, tra conferme e new entry

Tutto pronto per il cda chiamato a varare i nomi in vista dell’assemblea del 15 aprile

continua la lettura