Mer 26 Giugno 2019 — 12:51

Borsa italiana oggi: Mps, Intesa Sanpaolo, Saipem, Generali, Astaldi, Salini Impregilo



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa

borsa italiana milano ftse mib oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa all’indomani di una seduta positiva che ha visto Piazza Affari chiudere in buon rialzo (Ftse Mib +0,77%. La Borsa italiana è stata la migliore del Vecchio Continente, nonostante realizzi sulle banche che non hanno beneficiato di una cauta discesa dello spread (intorno a 270 punti).

A Tokyo intanto il Nikkei  ha chiuso in frazionale rialzo +0,05% a 21.283 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro è debole in area 1,1150 contro il dollaro; il petrolio consolida con il Brent a 71 dollari e il Wti a 62 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera positiva: Dow Jones +0,77% a 25.877 punti, S&P 500 +0,85% a 2.864 punti,  Nasdaq +1,08% a quota 7.785.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, possibili spunti su Mps con le rassicurazioni dell’ad Marco Morelli, secondo cui l’aumento dello spread per la banca è “assolutamente gestibile”. Inoltre il manager ha confermato il target di 2 miliardi di riduzione dello stock di Utp, pur mettendo in guardia dal “contesto macro” che “sicuramente non facilita un percorso simile a quello degli anni precedenti”. Morelli interveniva a un evento di Officina Mps.

Intanto gli analisti di Jp Morgan hanno limato il prezzo obiettivo su Intesa Sanpaolo da 2,20 a 2,10 euro confermando la raccomandazione neutral.

Sempre Jp Morgan ha migliorato leggermente il target price di Saipem da 5,30 a 5,40 euro. Rating overweight.

Fra gli assicurativi, Generali è in colloqui iniziali per acquistare gli asset in centro Europa di MetLife. Lo scrive Bloomberg. Gli asset varrebbero 2 miliardi di euro e si concentrano in Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria e Romania. I colloqui sono a un fase preliminare e l’operazione, viene specificato, potrebbe anche non avvenire.

Salini Impregilo si prende altro tempo per mettere a punto il piano di salvataggio di Astaldi e il progetto di sistema con Cdp per rialnciare il settore delle costruzioni. La nuova scadenza, resa nota dalla stessa Astaldi, è il 15 luglio, in quanto Salini Impregilo ritiene “che il completamento delle fasi istruttorie e deliberative degli istituti finanziari coinvolti” possa collocarsi tra fine giugno e la prima decade di luglio. Intanto ieri Astaldi ha chiuso in rialzo di circa l’8% approfittando di rumors sulla possibile cessione del ponte su Bosforo in Turchia.

Cambio della guardia alla guida di Edison, già preannunciato ieri da rumors di stampa: Nicola Monti sarà il nuovo ad e Marc Benayoun presidente, con quest’ultimo che assumerà la nuova carica di group senior executive vice president responsabile per la business unit Clienti, Servizi e Azione Regionale di Edf, mantenendo la responsabilità del business Gas e del mercato Italia. Le nomine verranno sottoposte al cda nella seconda decade di giugno 2019.

officina stellare 26-06-2019 — 10:58

Officina Stellare, decolla al debutto su Aim di Borsa Italiana

La società, basata a Sarcedo (Vicenza), punta a imporsi a livello internazionale “Space Factory” di riferimento

continua la lettura