Dom 26 Settembre 2021 — 02:36

Borsa italiana oggi: Mediobanca, Nexi, Stellantis, Ferragamo



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità, all’indomani di una seduta positiva che ha visto Piazza Affari chiudere a sua volta in rialzo (Ftse Mib +0,73% a 25.286 punti). La Borsa italiana è stata sostenuta da ricoperture sulle banche (con Unicredit maglia rosa del listino principale) e petroliferi.

L’andamento della settimana è stato finora altalenante per gli indici europei, mentre Wall Street ha in sostanza consolidato i massimi storici.

Sul fronte macro occhi puntati oggi sull’occupazione Usa di giugno, con il consensus che prevede la creazione di ben 700.000 nuovi posti di lavoro.

I future Usa trattano questa mattina poco mossi, all’indomani di un’altra chiusura record per l’S&P500.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un +0,27% a 28.783 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro consolida a 1,1840; il petrolio è poco mosso con il Brent a circa 76 dollari e il Wti a 75 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera positiva: Dow Jones +0,38% a 34.633 punti, S&P 500 +0,52% a 4.319 punti, Nasdaq +0,13% a 14.522 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, da seguire Mediobanca dopo i nuovi massicci acquisti di Leonardo Del Vecchio che si è portato al 19% di Piazzetta Cuccia, non lontano dal tetto del 20% autorizzato dalla Bce. La sua holding Delfin ha acquistato altri 31 milioni di azioni, pari al 3,5% a un prezzo medio di 9,9214 euro per azione. L’ acquisto di azioni Mediobanca da parte di Delfin è avvenuto tramite un contratto derivato con scadenza 8 luglio 2024 denominato Initial Share Forward Transaction and Collar Share Forward Transaction, avente come sottostante le azioni Mediobanca.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Jp Morgan hanno avviato la copertura su Nexi con rating overweight e un target price di 23 euro.

Ubs ha alzato il prezzo obiettivo su Unicredit da 12,40 a 12,70 euro confermando il buy.

Possibili spunti su Stellantis dopo il dato delle immatricolazioni di giugno in Italia, che ha visto il gruppo mettere a segno un incremento del 19,5%. Il mercato italiano dell’auto è cresciuto del +12,6%; ma rispetto a giugno 2019 si registra ancora un calo del 13,3%. La quota di Stellantis sale dal 35,5% al 37,7%. Nei primi sei mesi dell’anno il gruppo ha registrato una crescita del 52,3% (+51,4% il mercato), mentre la quota sale dal 39,5 al 39,7%.

Nuovi sviluppi sul fronte della governance per Salvatore Ferragamo, dopo la decisione di arruolare il nuovo ad Marco Gobbetti, proveniente da Burberry (e atteso per fine anno). L’attuale ad Micaela le Divelec Lemmi ha trovato un accordo per lasciare dal prossimo 7 settembre. A partire da quella data tutti i poteri esecutivi resteranno in capo al vice presidente Michele Norsa. Alla manager è stata riconosciuta una buonuscita di 1,974 milioni.

azioni Carige 24-09-2021 — 10:04

Carige, la Bce torna in pressing ma Genova ora punta su fusione a tre

Francoforte avrebbe chiesto al Fitd un piano alternativo alla ricerca di un partner

continua la lettura