Finanzareport.it | Borsa italiana oggi: Enel, Leonardo, Pirelli, Intesa Sp - Finanza Report

Lun 20 Maggio 2024 — 23:51

Borsa italiana oggi: Enel, Leonardo, Pirelli, Intesa Sp



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva, all’indomani di una seduta contrastata che ha visto Piazza Affari chiudere debole (Ftse Mib -0 43% a 22.706 punti). La Borsa italiana è stata solo in parte sostenuta da acquisti su Telecom, fanalino di coda Stellantis in un comparto auto sotto pressione.

I mercati continuano a fare i conti con l’ostinazione delle banche centrali ad alzare a oltranza i tassi d’interesse, per riportare sotto controllo l’inflazione e nonostante i rischi di recessione. Dalla Fed in particolare non sono arrivati gli attesi segnali distensivi su un possibile allentamento della stretta, mentre nelle ultime ore sono giunte indicazioni contrastanti dalla Bce, divisa tra falchi e colombe.

L’agenda macro prevede oggi una carrellata di Pmi europei dei servizi; focus sull’occupazione americana di ottobre (consensus +200.000 nuovi posti di lavoro, tasso di disoccupazione al 3,6%, salario orario medio +0,3% su mese).

I future Usa trattano questa mattina positivi.

A Tokyo il Nikkei ha chiuso con un -1,68% a 27.199 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro tenta un recupero a a 0,9780; il petrolio avanza con il Brent a 96 dollari e il Wti a 90 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera nuovamente negativa: Dow Jones -0,46% a 32.001 punti, S&P 500 -1,06% a 3.719 punti, Nasdaq -1,73% a 10.342 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, fra le diverse trimestrali, da segnalare i conti di alcune big fra cui Enel, che ha archiviato i nove mesi 2022 con ricavi a 108,177 miliardi (+84%), principalmente per le maggiori quantità di energia elettrica e gas vendute a prezzi medi crescenti e per le maggiori quantità di energia elettrica prodotte. L’ebitda ordinario è stabile a 12,67 miliardi mentre il risultato netto ordinario del Gruppo segna 2,977 miliardi (-9,5%). L’indebitamento finanziario netto cresce a 69,736 miliardi (+34,2% da dine 2021) per gli investimenti ed effetto cambi negativo. Gli investimenti crescono (+17,8%) a 9,309 miliardi. Deliberato un acconto sul dividendo 2023 di 0,20 euro per azione, in pagamento dal 25 gennaio 2023, in crescita del 5,3% rispetto all’acconto distribuito a gennaio di quest’anno. Confermato il target di Ebitda 2022 ma non quello di utile netto ordinario di Gruppo che passa a 5,0-5,3 miliardi da 5,6-5,8 miliardi, confermata invece la politica di remunerazione che prevede un dividendo complessivo di 0,40 euro per azione.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Goldman Sachs hanno rivisto il target price sulla stessa Enel da 6,85 a 6,65 euro, confermando il titolo in Conviction Buy List.

Tornando ai risultati, Tenaris archivia il terzo trimestre con un utile netto di 608 milioni di dollari (+86%) su ricavi per 2,975 miliardi, (+70%). Il cda ha approvato un acconto sul dividendo di 0,17 dollari che sarà messo in pagamento il 23 novembre. Nel quarto trimestre il gruppo prevede un’ulteriore crescita delle vendite.

Leonardo ha da parte sua alzato la guidance 2022 con l’incremento degli ordini da circa 15 miliardi a oltre 16 miliardi e del Focf da circa 470 milioni a circa 500 milioni. L’ex Finmeccanica ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con un risultato netto ordinario pari a 387 milioni di euro (+69%) . Gli ordini si attestano a 11,7 miliardi (+26,8%), i ricavi a 9,9 miliardi (+4,0%), l’Ebita a 619 milioni (+2%).

Pirelli nel terzo trimestre ha registrato un utile netto di 126,3 milioni (+20,7%) su ricavi per 1,83 miliardi (+29,8%); ebit adjusted a 271,9 milioni (+22,8%). Il consensus stimava l’utile netto a 128 milioni, ricavi per 1,72 miliardi, ebit adjusted a 259 milioni. Alzata la guidance sui ricavi attesi a 6,5 miliardi (tra circa 6,2 miliardi e circa 6,3 miliardi la precedente stima), e generazione di cassa netta ante dividendi a circa 480 milioni (da circa 450-470 milioni); la pfn è vista a circa 2,6 miliardi, migliorando il rapporto con l’ebitda adjusted a circa 1,9 volte da “inferiore o uguale a 2 volte”.

Tornano le trimestrali bancarie con i risultati in agenda oggi di Intesa Sanpaolo (conference ore 15). Il consensus degli analisti pronostica un utile di 821 milioni nel solo terzo trimestre su ricavi per 4,94 miliardi.

Intanto l’aumento di capitale di Mps da 2,5 miliardi di euro si è chiuso con sottoscrizioni per 1,906 miliardi, di cui 1,6 versati dal Tesoro e i restanti 300 milioni arrivati dal mercato, di cui gli ultimi 58,9 milioni frutto della sottoscrizione dei diritti inoptati venduti in Borsa. Il consorzio di garanzia cmetterà i quasi 600 milioni mancanti ma le banche e Algebris, remunerati con 125 milioni, si accolleranno solo 93 milioni di euro di azioni, in quanto, grazie ai contratti di subunderwriting, gireranno 475 milioni di euro di titoli ai vari investitori scesi in campo per rendere possibile l’operazione.

Fra le altre notizie su Borsa italiana oggi, la raccolta di risparmio gestito di Anima a ottobre 2022 è stata positiva per 282 milioni di euro, per un totale da inizio anno positivo per oltre 1,1 miliardi. A fine ottobre 2022 le masse gestite complessivamente dal gruppo si attestano a oltre 178 miliardi.

Dovalue ha perfezionato il “Progetto Virgo” che comporta la cessione a un fondo partecipato dal Gruppo Eos di un portafoglio di crediti in Grecia da 450 milioni di gross book value.

Su Euronext Growth, Innovatec rende noto l’acquisto da parte della controllata Haiki+ del 70% di AET, società proprietaria di un impianto ubicato a San Pietro di Morubio (Verona) attiva nella selezione, valorizzazione e avvio al riciclo della frazione plastica ottenuta dal trattamento di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche “RAEE”. Corrispettivo 2,7 milioni.

raccomandazioni trading broker borsa 20-05-2024 — 10:45

Raccomandazioni dei broker del 20 maggio 2024

Ecco i nuovi rating e target price di giornata

continua la lettura
Telegram Finanza Report