Ven 18 Giugno 2021 — 10:11

Borsa italiana oggi: Intesa Sp, Unicredit, Stellantis, Italgas, Seco



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva, all’indomani di una seduta negativa che ha visto Piazza Affari chiudere a sua volta in deciso calo (Ftse Mib -1,81% a 23.977 punti). La Borsa italiana è stata appesantita anche da vendite su Ferrari, dopo la decisione di posticipato di un anno i target finanziari per il 2022 “a causa del Covid-19”; giù anche Stm penalizzata dalla rotazione che ha ripreso a colpire i tecnologici.

Wall Street si è innervosita dopo un intervento del segretario del Tesoro Janet Yellen: l’ex presidente della Fed ha ipotizzato un aumento dei tassi di interesse per evitare un surriscaldamento dell’economia in seguito al piano di investimenti dell’amministrazione Biden. “I tassi potrebbero salire un po’ per assicurarsi che l’economia non si surriscaldi, anche se l’ulteriore spesa” prevista dal presidente “è relativamente limitata rispetto alla dimensione dell’economia. Questo potrebbe causare un modesto aumento dei tassi di interesse”.

I future Usa trattano questa mattina marginalmente positivi.

A Tokyo intanto il Nikkei è rimasto chiuso anche oggi per festività (così come la Cina).

Sul forex, l’euro/dollaro consolida a 1,2010; il petrolio avanza con il Brent a 69 dollari e il Wti a 66 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera contrastata: Dow Jones +0,06% a 34.133 punti, S&P 500 -0,67% a 4.164 punti, Nasdaq -1,88% a 13.633 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, entrano nel vivo le trimestrali bancarie con i conti attesi a metà giornata di Intesa Sanpaolo . Conference in programma alle ore 15.

Fra le altre banche si riunisce anche il cda di Unicredit, che alzerà poi il velo sui risultati domani in preapertura. Il consensus degli analisti raccolto dall’istituto prevede nel primo trimestre un utile netto di 413 milioni di euro dopo rettifiche su crediti per 625 milioni; ricavi attesi a 4,28 miliardi.

Stellantis ha svelato i risultati relativi alle consegne e ai ricavi del primo trimestre 2021. Il periodo si è chiuso con ricavi netti pari a 34,3 miliardi di euro (tenendo conto che la fusione è scattata il 16 gennaio), 37 miliardi su base pro-forma (+14%) e consegne consolidate pari a 1.477.000 unità, 1.567.000 unità su base pro-forma (+11%). Il gruppo conferma la guidance ossia margine operativo adjusted 2021 al 5,5-7,5% “assumendo che non vi siano lockdown significativi dovuti al Covid-19”.

Inoltre si conosceranno i conti di Cnh Industrial (conference ore 15,30). Si riuniscono anche i cda di Cementir Holding, Elica, Credito Valtellinese.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di SocGen hanno tagliato il rating su Ferrari da buy a hold e il target price da 269 a 231 dollari; Morgan Stanley resta invece overweight sul titolo ma riduce il prezzo obiettivo da 273 a 265 dollari; Credit Suisse taglia da 265 a 250 dollari e resta outperform.

Deutsche Bank ha alzato il target su Campari da 9,30 a 10,10 euro confermando il giudizio hold; Berenberg alza da 10,80 a 11,90 euro confermando il buy; Barclays migliora il prezzo obiettivo da 8 a 8,80 euro ma resta underweight; Jp Morgan passa da 10,65 a 11,15 euro confermando la raccomandazione overweight.

Tornando ai conti, Italgas ha chiuso il trimestre con ricavi totali a 333,3 milioni (+1,9%); ebitda a 234,4 milioni (+3,3%); ebit 129,9 milioni; utile netto adjusted di 81,2 milioni (+7,8%) dopo investimenti tecnici per 206,7 milioni di euro (+0,5%).

I conti del primo trimestre 2021 di Autogrill hanno evidenziato ricavi in flessione a 370,6 milioni (-59,3% a cambi correnti, -57,3% a cambi costanti). Il risultato netto fa segnare una perdita di 128,3 milioni (-88 milioni nel primo trimestre 2020). L’aggiornamento dei conti al 25 aprile 2021 del gruppo vede i ricavi dal primo gennaio al 25 aprile 2021 in calo di circa il 40% a cambi costanti. Il gruppo conferma l’aumento di capitale entro il primo semestre.

Da segnalare inoltre su Borsa italiana oggi il debutto su Mta di Seco, gruppo specializzato nelle tecnologie dell’internet delle cose, dopo il collocamento delle azioni avvenuto con successo e prezzo dell’Ipo fissato a 3,7 euro.

Borsa italiana oggi 18-06-2021 — 08:27

Borsa italiana oggi: Prysmian, Mediaset, Banco Desio

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa

continua la lettura