Mer 20 Novembre 2019 — 06:18

Borsa italiana oggi: Intesa Sanpaolo, Fineco, Tenaris, Fca, Poste



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

Borsa italiana oggi news su azioni

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità, all’indomani di una seduta positiva che ha visto Piazza Affari chiudere in deciso rialzo (+1,64% a 23.311 punti il Ftse Mib). La Borsa italiana ha beneficiato dei forti acquisti su Ferrari dopo la trimestrale, ma anche dei rialzi di Saipem, Leonardo, banche fra cui Bper, Mps e Ubi.

A Tokyo intanto il Nikkei  ha chiuso positivo +1,76% a 23.251 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro si conferma sopra quota 1,11 contro il dollaro; il petrolio è positivo con il Brent a 62 dollari e il Wti a 56 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera su nuovi livelli record: Dow Jones +0,42% a 27.462 punti, S&P 500 +0,37% a 3.078 punti, Nasdaq +0,56% a quota 8.433.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, il focus si sposta sulle trimestrali bancarie con i conti attesi a metà giornata di Intesa Sanpaolo. La banca guidata dal ceo Messina, in base al consensus degli analisti, dovrebbe chiudere il terzo trimestre 2019 con un utile netto in rialzo a 954 milioni da 833 milioni dello stesso periodo del 2018, su ricavi per 4,3 miliardi da 4,27 miliardi di un anno prima. Conference in programma alle ore 15.

Per Fineco gli analisti si aspettano un utile netto di circa 60 milioni da 52,6 mln del terzo trimestre 2018, su ricavi per 165,5 milioni da 153. Finecobank ha fissato una conference alle ore 13,30.

Fra le mosse dei broker, gli analisti di Goldman Sachs hanno tagliato il target price di Tenaris da 13 a 9,40 euro confermando la raccomandazione sell.

Fca, anche ieri positiva (+2,5%) dopo la promozione di un broker, registra due notizie di segno opposto: Moody’s ha alzato l’outlook da stabile a positivo, confermando tutti i rating dopo l’annuncio delle trattative per la fusione con Peugeot; intanto le immatricolazioni italiane di ottobre hanno visto il gruppo Fiat Chrysler segnare una calo dell’1,9% in controtendenza con il mercato (+6,7%).

Tornando ai finanziari, si riunisce oggi per approvare la trimestrale anche il cda di Poste Italiane: il consensus raccolto dalla stessa società prevede nel terzo trimestre ricavi per 2,55 miliardi, un risultato operativo di 431 milioni, utile a 298 milioni. I risultati saranno diffusi domani in pre-apertura e commentati in una successiva conference alle ore 13,30.

ubi massiah 19-11-2019 — 11:08

Massiah (Ubi): non tutte le fusioni sono di successo

La banca al centro del dossier M&A assieme a Banco Bpm, Bper e Mps, ma l’ad preferisce restare cauto. Il nuovo piano nel primo trimestre

continua la lettura