Mar 26 Maggio 2020 — 22:49

Borsa italiana oggi: Fca, Mps, Cattolica



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva

Borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi in rialzo, alla ripartenza dopo una seduta positiva venerdì scorso che ha visto Piazza Affari chiudere in leggera controtendenza (Ftse Mib -0,09% a 16.852 punti). La Borsa italiana ha archiviato la settimana con un bilancio negativo (-3,37%) appesantita peraltro come gli altri listini mondiali dalle incertezze sull’impatto dell’emergenza coronavirus.

Oggi giornata di stacco dividendi a Piazza Affari (vedi più sotto).

Inoltre la Consob ha sospeso il divieto di shortselling “alla luce della progressiva normalizzazione delle condizioni generali di mercato”

In un’intervista alla Cbs il presidente della Fed Jerome Powell ha detto domenica sera che l’attuale recessione non dovrebbe replicare la Grande Depressione seguita al ’29, pur avvertendo che il tasso di disoccupazione Usa potrebbe salire al 25%.

Da segnalare oggi il debutto del nuovo Btp Italia legato al finanziamento delle misure anti-Covid.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un +0,48% a 20.133 punti; il Giappone è entrato in recessione con un -0,9% del Pil nel primo trimestre 2020 rispetto al quarto trimestre del 2019, quando si era già contratto dell’1,9%.

Sul forex, l’euro/dollaro è stabile poco sopra 1,08 contro il dollaro; il petrolio guadagna terreno con il Brent a 33 dollari e il Wti a 30 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso venerdì sera positiva: Dow Jones +0,25% a 23.685 punti, S&P 500 +0,39% a 2.863 punti, Nasdaq +0,79% a 9.014 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, la seduta risentirà dello stacco dei dividendi da parte di alcune società fra cui spiccano le big A2a, Azimut, Buzzi Unicem, Eni, Generali, Italgas, Recordati, Saipem. Stimato un impatto del -0,86% sul Ftse Mib.

Staccano inoltre la cedola Anima, Erg, Inwit, Salini Impregilo, UnipolSai, Be, Cellularline, Cementir, Falck Renewables, Interpump, Massimo Zanetti, Tamburi e sull’Aim le azioni Salcef Group.

Da seguire Fiat Chrysler (Fca) che nel fine settimana ha confermato le trattative in corso con Intesa Sanpaolo su una maxi linea di credito da 6,3 miliardi garantita dallo Stato tramite la Sace. Il gruppo, in risposta ad alcune polemiche sull’aiuto pubblico, ha precisato che i fondi saranno utilizzati per pagare i fornitori e quindi sono destinati a sostenere la “filiera italiana dell’automotive”. L’assemblea si terrà il 26 giugno.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Jefferies hanno rivisto il target price sulla stessa Fca da 8,50 a 8 euro confermando il rating buy.

Sempre Jefferies ha alzato il prezzo obiettivo su Recordati da 46,50 a 49,60 euro confermando il buy.

Morgan Stanley ha tagliato il target su Mediaset da 2 a 0,90 euro confermando il giudizio underweight.

Fra gli appuntamenti societari su Borsa italiana oggi, si segnala l’assemblea di Banca Mps chiamata fra l’altro a eleggere il nuovo cda guidato dal ticket Grieco-Bastianini.

Occhi puntati inoltre su Cattolica Assicurazioni il cui cda ha chiesto la delega per un aumento di capitale fino a 500 milioni da effettuare entro giugno 2025. Questo dopo un primo trimestre chiuso con utile netto in calo del 45,9% a 14 milioni, mentre il risultato operativo cresce del 20,5% a 72 milioni, il Solvency Ratio cala al 147% dal 175% di fine 2019. Conferma la guidance per il risultato operativo 2020 a 350-375 milioni, non sarà distribuito dividendo sull’esercizio 2019. Il cda ha deciso di convocare l’assemblea ordinaria e straordinariaper il 26 e 27 giugno, proponendo anche la revoca per giusta causa del consigliere Alberto Minali, ex ad sfiduciato lo scorso ottobre.

mps rovellini 26-05-2020 — 10:47

Mps, il cfo Rovellini lascia con destinazione Banco Bpm

Il direttore finanziario in partenza con destinazione Milano. L’ad Bastianini avrebbe proposto due nomi per la successione

continua la lettura