Mer 26 Giugno 2019 — 12:54

Borsa italiana oggi: Atlantia, Fca, Italgas, Unicredit, Diasorin, Tim, Gima TT



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sotto la parità

Borsa italiana ftse mib news

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sotto la parità all’indomani di una nuova seduta positiva che ha visto anche Piazza Affari chiudere in discreto rialzo (Ftse Mib +0,6%). La Borsa italiana ha visto acquisti diffusi, con poche eccezioni, mentre le banche hanno chiuso per lo più positive ma sotto i massimi di seduta.

Il Tesoro offre oggi in asta Bot annuali per un importo di 6,5 miliardi.

A Tokyo intanto il Nikkei  ha chiuso in calo -0,35% a 21.129 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro è stabile sopra quota 1,13 contro il dollaro; il petrolio è in calo con il Brent a 61 dollari e il Wti a 52 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera piatta: Dow Jones -0,05% a 26.048 punti, S&P 500 -0,04% a 2.885 punti,  Nasdaq -0,01% a quota 7.822.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, occhi puntati su Atlantia dopo le anticipazioni del vice premier Salvini secondo cui la holding infrastrutturale dei Benetton è il “partner naturale” di Alitalia e una soluzione sarà annunciata nelle prossime ore. Atlantia non aveva fatto mistero di aspettarsi come contropartita un ammorbidimento del governo sull’importante dossier delle concessioni autostradali.

Anche oggi Fca osservata speciale nel giorno dell’assemblea di Renault e dopo i rumors circolati nei giorni scorsi su una possibile riapertura delle trattative sulla fusione.

Italgas presenta oggi il nuovo piano industriale 2019-2025. Previsti investimenti complessivi di 4,5 miliardi di euro (+500 mln, +12,5%) di cui 1 miliardo dedicato alla digitalizzazione delle reti, con ulteriori opportunità di investimento per circa 1,9 miliardi per l’acquisizione di reti a seguito di gare d’ambito e relativi capex. A fine piano la Rab dovrebbe superare 10 nld, ricavi visti intorno a 1,8 miliardi, nel 2019
i ricavi sono attesi a circa 1,2 miliardi, Ebitda tra 840 e 860 milioni e un Ebit tra 460 e 480 milioni. Confermata la politica dei dividendi attuale.

Gli analisti di Berenberg hanno limato il prezzo obiettivo di Unicredit da 17 a 16 euro confermando la raccomandazione buy.

Jefferies alza il target price di Diasorin, all’indomani del piano, da 82 a 89 euro. Rating hold.

Sempre Jefferies conferma la raccomandazione buy su Telecom Italia ma riduce il prezzo obiettivo da 0,65 a 0,60 euro.

Possibili spunti su Fincantieri dopo che l’Ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset, ha detto che “l’acquisto di Stx da parte di Fincantieri si deve fare, c’è già un impegno da parte delle due imprese e dei due governi, in questo momento è sotto l’esame Antitrust ma siamo fiduciosi perchè è un’operazione che ha una sua logica”.

L’autorità polacca di controllo finanziario Knf ha dato il via libera all’acquisto da parte delle Assicurazioni Generali di Union Investment Tfi, società di gestione con 3,3 miliardi di asset gestiti. Lo segnala Bloomberg citando una nota dell’authority. L’operazione in Polonia, comunque già annunciata lo scorso ottobre, rappresenta una tappa nell’esecuzione della strategia multi-boutique nell’asset management di Generali. Il closing è atteso nei prossimi giorni.

I cda di Gima TT e della controllante Ima (gruppo Vacchi) hanno approvato un piano di fusione per incorporazione che vedrà un rapporto di cambio fissato in 11,4 nuove azioni Ima per 100 azioni Gima TT. Il rapporto di cambio implica un premio dell’8,5% sul prezzo segnato ieri in chiusura dalle azioni Gima TT. Fra gli obiettivi dell’operazione quello di creare una società con una dimensione del flottante superiore, nonché di ridurre i costi operativi delle due quotate.

officina stellare 26-06-2019 — 10:58

Officina Stellare, decolla al debutto su Aim di Borsa Italiana

La società, basata a Sarcedo (Vicenza), punta a imporsi a livello internazionale “Space Factory” di riferimento

continua la lettura