Dom 17 Gennaio 2021 — 05:00

Borsa italiana oggi: Fca, Enel, Nexi, Fineco, Poste, Cattolica, B. Cucinelli



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi negativa

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi debole, alla ripartenza dopo una seduta positiva venerdì scorso, che ha visto Piazza Affari chiudere a sua volta sopra la parità (Ftse Mib +0,21% a 22.793 punti). Per la Borsa italiana la prima settimana dell’anno si è chiusa con un bilancio decisamente positivo (+2,5%) mentre Wall Street, Tokyo e Francoforte hanno aggiornato i massimi storici, nonostante le tensioni politiche Usa e i ritardi europei nella campagna di vaccinazioni contro il Covid.

I future Usa trattano questa mattina negativi.

A Tokyo intanto il Nikkei è rimasto chiuso per festività.

Sul forex, l’euro/dollaro si ritira sotto quota 1,22; il petrolio arretra con il Brent a 55 dollari e il Wti a 51 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso venerdì sera nuovamente su livelli record: Dow Jones +0,18% a 31.097 punti, S&P 500 +0,55% a 3.824 punti, Nasdaq +1,03% a 13.201 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, da seguire Fiat Chrysler (Fca) dopo che S&P ha alzato il rating a BBB- da BB+, con outlook positivo, in vista della fusione con Peugeot. Proprio questa settimana inoltre cade la record date per la distribuzione del dividendo straordinario. Secondo S&P il gruppo auto con l’operazione migliorerà la redditività e la generazione di cassa nel 2021 e 2022, dopo un 2020 molto difficile ma ben gestito. La nuova entità Stellantis per l’agenzia beneficerà della nuova dimensione di scala, della maggiore e più diversificata presenza geografica, delle più ampie attività e di una forte struttura di capitale, con una posizione netta liquida di oltre 10 miliardi di euro e solide prospettive sulla generazione di cassa. Ciò a fronte di incerte condizioni di mercato almeno della prima parte del 2021 e i rischi di esecuzione per raggiungere le sinergie e l’elettrificazione della gamma prodotti.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Jp Morgan hanno tagliato il rating su Snam da overweight a neutral con un target price che passa da 4,65 a 4,90 euro.

Jp Morgan inoltre ha alzato il prezzo obiettivo su Enel da 8 a 9,40 euro confermando l’overweight.

Goldman Sachs ha alzato il target su Enel da 10,50 a 12,50 euro, il titolo è in Conviction Buy List.

Barclays ha alzato il prezzo obiettivo su Nexi da 17 a 17,70 euro, confermando il giudizio overweight.

Cattolica Assicurazioni sotto i riflettori dopo che l’Ivass è tornato alla carica dopo i rilievi sul capitale dello scorso anno chiedendo “una significativa discontinuità nell’assetto di governance” in vista della trasformazione in spa che scatta il primo aprile, nonché la vendita delle proprie azioni dovute al recesso dei soci che non hanno approvato la trasformazione. Viene inoltre sollecitato il “rapido completamento” dell’aumento di capitale con la sua seconda tranche, per 200 milioni euro, per la quale l’azienda fa sapere di essere “in costante dialogo con la Consob per la finalizzazione del prospetto informativo”.

Sempre tra i finanziari, da segnalare su Borsa italiana oggi che Fineco a dicembre ha registrato una raccolta netta di 1,582 miliardi di euro, il dato più alto di sempre (+119% rispetto ai 721,4 miliardi di dicembre 2019). Da inizio anno, la raccolta netta ha raggiunto 9,283 miliardi (+59% rispetto a 5,84 miliardi del 2019), con la componente gestita a 4,295 miliardi (+31% da 3,272 miliardi di un anno fa).

Poste Italiane e Bnl Gruppo Bnp Paribas hanno siglato un accordo quadro vincolante per il rafforzamento della partnership nella cessione del quinto. Prevista in particolare l’acquisizione da parte di Poste Italiane di una partecipazione azionaria pari al 40% in Bnl Finance. Lo schema dell’operazione prevede che l’ingresso di Poste Italiane nel capitale di Bnl Finance avvenga successivamente alla scissione, da parte della stessa in favore della controllante Bnl, delle attività fuori perimetro, costituite principalmente da circa 2 miliardi di crediti.

Nel lusso, appuntamento a mercato chiuso con i conti di Brunello Cucinelli, che renderà noti i ricavi preliminari del 2020.

Borsa milano 15-01-2021 — 03:18

Borsa Milano in rosso con Prysmian e Saipem, settimana negativa

Scarso entusiasmo sui mercati internazionali per le misure di stimolo annunciate ieri sera dal presidente eletto Usa Biden. Piazza Affari manda in archivio una settimana di realizzi dopo il buon inizio d’anno

continua la lettura