Sab 05 Dicembre 2020 — 15:46

Borsa italiana oggi: Cnh, Fca, Brembo, Intesa, Unicredit, Generali



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sotto la parità

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sotto la parità, all’indomani di una seduta contrastata che ha visto Piazza Affari chiudere in rialzo (Ftse Mib +0,55% a 21.435 punti). La Borsa italiana è stata trainata da un acquisti su alcuni finanziari, fra cui Unipol, nonché da ricoperture su Atlantia e altri titoli fra cui nuovamente i petroliferi.

I future Usa trattano questa mattina negativi.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un -1,10% a 25.728 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro è poco mosso a quota 1,1870; il petrolio consolida con il Brent a 43 dollari e il Wti a 41 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera negativa: Dow Jones -0,56% a 29.783 punti, S&P 500 -0,48% a 3.609 punti, Nasdaq -0,21% a 11.899 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, da segnalare che Cnh Industrial ha annunciato il nome del nuovo amministratore delegato, Scott W. Wine, proveniente da Polaris, dove è stato ceo dal 2008 e presidente e ceo dal 2013 del costruttore di ATV (All-Terrain Vehicle), quad, motoslitte e veicoli elettrici. Wine assumerà l’incarico il 4 gennaio. “Scott è impegnato nel portare avanti la strategia che la società ha illustrato nel suo Capital Markets Day nel 2019”, ha spiegato Suzanne Heywood, presidente di Cnh. A Wall Street dopo la notizia il titolo Polaris è arrivato a cedere oltre l’8% in sessione after hours.

Da seguire Fiat Chrysler (Fca) dopo i dati sulle immatricolazioni europee di ottobre che hanno evidenziato una crescita del +3,2% contro una flessione del mercato pari a -7,1%.

Restando nell’automotive, Brembo ha annunciato l’acquisizione in Danimarca del 100% di Sbs Friction, società attiva nella produzione di pastiglie freno per motociclette, realizzate in modo sostenibile. L’accordo prevede un corrispettivo di 224 milioni di corone danesi, pari a circa 30 milioni di euro, che saranno pagate utilizzando la liquidità disponibile.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Goldman Sachs hanno alzato il target price su Unicredit da 12,30 a 12,70 euro, confermando l’inserimento in Conviction Buy List.

Sempre Goldman ha promosso Intesa Sanpaolo da neutral a buy con target di 2,40 euro.

Goldman Sachs ha poi rivisto il prezzo obiettivo su Bper da 2,20 a 2,25 euro confermando il rating buy; su Banco Bpm da 1,85 a 1,95 euro (neutral); e su Mps da 1,50 a 1,35 (neutral).

Ubs ha promosso Poste Italiane da neutral a buy, alzando il prezzo obiettivo da 8,40 a 10,80 euro.

Generali in un aggiornamento della strategia ha confermato stamani il pieno impegno nel raggiungimento dei target finanziari del piano al 2021. In particolare il gruppo di assicurazioni prevede un aumento degli utili per azione 2018-2021 a un tasso annuo composto di crescita fra il 6 e l’8% e dividendi in aumento nell’arco del piano a 4,5-5 miliardi con unpayout del 55%-65% ma soggetto alle decisioni delle authority.

mps piano esuberi 04-12-2020 — 11:12

Mps, nel piano industriale almeno 3.000 esuberi

Le indiscrezioni fanno seguito alla nota con cui la banca ha convocato per il prossimo 17 dicembre un cda per delineare il nuovo piano strategico

continua la lettura