Ven 23 Agosto 2019 — 16:23

Borsa italiana oggi: Stm, Saipem, Cattolica, Credem, Juventus



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi negativa. Occhi puntati sullo spread

Borsa italiana oggi ftse mib Milano news

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi in ribasso, all’indomani di una giornata positiva che ha visto Piazza Affari mettere a segno un rimbalzo (+1,5% il Ftse Mib) dopo le continue vendite delle sedute precedenti. La Borsa italiana è stata trainata in parte dal recupero delle banche nonché di alcuni singoli titoli come Stm, Buzzi, Atlantia, Saipem.

Borsa e Btp saranno messi alla prova oggi dalla crisi di governo, con il leader della Lega Salvini che ieri sera con una nota ha chiesto esplicitamente di mettere fine all’esecutivo per andare a elezioni anticipate. La situazione è in evoluzione. Lo spread ha aperto con un balzo di 20 punti a quota 232.

Il Tesoro offre in asta Bot a 1 anno per 6,5 miliardi.

Questa sera è atteso l’esito della revisione del rating da parte di Fitch.

A Tokyo intanto il Nikkei  ha chiuso positivo +0,44% a 20.684 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro recupera terreno intorno a quota 1,12 contro il dollaro; il petrolio è poco mosso con il Brent a 57 dollari e il Wti a 52 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera in spolvero: Dow Jones +1,43% a 26.378 punti, S&P 500 +1,88% a 2.938 punti, Nasdaq +2,24% a quota 8.039.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, possibili spunti su Stmicroelectronics (Stm) dopo che gli analisti di Goldman Sachs hanno alzato la raccomandazione sul titolo da neutral a buy e il target price da 17 a 17,50 euro.

Sempre fra le mosse dei broker, Jefferies ha promosso Saipem da hold a buy, con prezzo obiettivo che passa da 4,80 a 5 euro.

Proseguono le trimestrali con i conti appena usciti di Cattolica Assicurazioni, che ha chiuso il semestre con un utile netto di 61 milioni in crescita del 20,5% e con un risultato operativo a 156 milioni (+4,3%). La raccolta complessiva del gruppo guidato da Alberto Minali si attesta a 3,3 miliardi (+10,6%) con un aumento sia nel vita (+14,8%) sia nei danni (+3%). Il combined ratio si attesta al 93,4%, solvency II ratio in aumento a 165% (da 161% nel primo trimestre).

Credem ha archiviato il primo semestre 2019 con un utile netto a 101,5 milioni di euro (+6,8%) su ricavi per 587,2 milioni (+0,6%). Le commissioni nette ammontano a 276,3 milioni di euro (+3,1%), costi operativi a 366,5 milioni (-2,5%), le spese relative al personale segnano 261,4 milioni di euro (+2%). Sul versante patrimoniale il coefficiente Cet1 ratio raggiunge i “massimi livelli del sistema” a 13,3%.

Da seguire anche Juventus, dopo che ieri è sfumato l’affare dell’ultimo minuto per la cessione di Dybala al Tottenham: il club inglese, alla chiusura ieri del calciomercato locale, avrebbe deciso di tirarsi indietro per una questione legata ai diritti d’immagine del giocatore, che avrebbero comportato un esborso di 13 milioni di sterline alla società maltese che li gestisce.

borsa italiana oggi ftse mib trading 23-08-2019 — 08:14

Borsa italiana oggi: Tenaris, Illimity, Recordati

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

continua la lettura