Ven 18 Giugno 2021 — 10:19

Borsa italiana oggi: Banco Bpm, Enel, Leonardo, Tim, Stellantis



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

Borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità, all’indomani di una seduta positiva che ha visto Piazza Affari chiudere in leggero rialzo (Ftse Mib +0,13% a 24.495 punti). La Borsa italiana è stata sostenuta da acquisti su Unicredit dopo i conti del primo trimestre migliori delle attese, mentre i realizzi hanno fatto capolino su Tim (vedi più sotto).

Prosegue anche oggi la carrellata di trimestrali. Sul fronte macro, si guarda ai numeri dell’occupazione americana di aprile: attesi quasi 1 milione di nuovi posti di lavoro (consensus 978.000).

I future Usa trattano questa mattina in frazionale rialzo.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un +0,09% a 29.357 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro consolida a 1,2060; il petrolio è positivo con il Brent a 68 dollari e il Wti a 65 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera in buon rialzo: Dow Jones +0,93% a 34.548 punti, S&P 500 +0,82% a 4.201 punti, Nasdaq +0,37% a 13.632 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, occhi sempre puntati sulle trimestrali con i conti del primo trimestre 2021 di Banco Bpm chiusi con un utile netto di 100,1 milioni (-34%) superiore al consensus che prevedeva 85 milioni. Il margine di interesse sale a 496,8 milioni (+4,8%) e le commissioni nette a 471,4 milioni (+7%): pertanto i proventi operativi “core” rappresentano “il miglior risultato a partire dal quarto trimestre 2018”, riportandosi a livelli pre-Covid. La banca ha poi annunciato un’ulteriore accelerazione al processo di derisking con la cessione di 1,5 miliardi di sofferenze entro il mese di giugno ed un target complessivo di cessione di crediti non performing pari a 1,65 miliardi.

Enel ha archiviato il primo trimestre 2021 con un risultato netto ordinario di 1.214 milioni (-5,2%) su ricavi si per 17.107 milioni (-14,4%), Ebitda ordinario a 4.159 milioni (-12,3%). Il gruppo conferma però i target su Ebitda ordinario e utile netto ordinario (che è il valore su cui si calcola il dividendo). Gli investimenti per 2.035 milioni sono in aumento dell’8,8% su anno.

Per Leonardo il periodo si è chiuso con ricavi per 2,79 miliardi (+7,7% su anno), Ebita a 95 milioni (+132%), flusso di cassa (Focf) negativo a -1.422 milioni ma in miglioramento di 173 milioni. Risultato netto ordinario in perdita per 2 milioni, pari al risultato netto. Ordini pari a 3,4 miliardi per un portafoglio di 36,4 miliardi. Guidance 2021 confermata. Il gruppo parla di “risultati in linea con il piano”.

Telecom (Tim) a caccia di un rimbalzo dopo lo scivolone di ieri (-5,5%) in seguito all’esclusione del tema della rete unica dal piano di rilancio presentato dal governo a Bruxelles. La società in serata ha emesso una dura nota precisando fra l’altro che “come più volte ricordato anche da rappresentanti di Governo, tali aggregazioni rientrano tra le operazioni di mercato rimesse esclusivamente alla volontà delle società coinvolte e dei loro soci”.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Kepler Cheuvreux hanno alzato il target price su Stellantis da 20 a 22 euro, confermando il rating buy.

Deutsche Bank ha migliorato il prezzo obiettivo su Unicredit dopo i conti da 9,80 a 10,60 euro, confermando il giudizio hold.

Da segnalare inoltre su Borsa italiana oggi che Atlantia ha finalizzato il rimborso del finanziamento da 752 milioni associato al contratto di prestito titoli Hochtief e al contratto derivato di funded collar siglati con Goldman Sachs a marzo 2019 e anch’essi estinti ieri. A seguito dell’operazione il debito di Atlantia si abbassa di 752 milioni mentre la sua quota in Hochtief cala dal 23,9% acquisito nel 2018 al 15,9%.

Fra le altre trimestrali, Banco di Desio e Della Brianza ha archiviato il periodo gennaio-marzo con un utile netto che passa da 5 a 20 milioni. Margine operativo a +54,7% grazie all’incremento dei ricavi (+14,3%) e alla riduzione dei costi (-2,9%) con un cost income ratio al 65,7%.

Banca Profilo ha chiuso il trimestre con un utile netto consolidato a 2,8 milioni (+53,4%) su ricavi consolidati a 16,9 milioni (+29,8%), Cet1 al 21,4%.

Si riuniscono oggi per approvare i dati contabili i cda di Banca Sistema, Bper Banca, Buzzi Unicem, Coima Res, Credem, IndelB, Poligrafica S. Faustino.

Borsa italiana oggi 18-06-2021 — 08:27

Borsa italiana oggi: Prysmian, Mediaset, Banco Desio

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa

continua la lettura