Ven 18 Giugno 2021 — 11:55

Borsa italiana oggi: Banca Ifis, Unicredit, Mps



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi cauta

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi incerta e poco mossa, all’indomani di una seduta fortemente negativa che ha visto anche Piazza Affari chiudere con un tonfo (Ftse Mib -2,57% a 21.410 punti). La Borsa italiana come gli altri listini del Vecchio Continente ha pagato i timori legati alla nuova variante del Covid scoperta in Gran Bretagna. Più ottimista invece Wall Street, anche in scia all’accordo per un pacchetto di stimolo fiscale da 900 miliardi di dollari.

I future Usa trattano questa mattina in ribasso.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un -1,04% a 26.436 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro consolida a 1,2220 ; il petrolio cede nuovamente terreno con il Brent a 49 dollari e il Wti a 46 dollari al barile.

Wall Street, ha chiuso ieri sera sera contrastata: Dow Jones +0,12% a 30.216 punti, S&P 500 -0,39% a 3.694 punti, Nasdaq -0,10% a 12.742 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, da seguire la reazione del mercato all’annuncio di un avvicendamento ai vertici di Banca Ifis, dove l’ad Luciano Colombini lascerà il posto a Frederik Geertman, proveniente da Ubi Banca.

Unicredit ha reso noto un accordo con il ceo uscente Jean Pierre Mustier, il quale non riceverà alcuna buonuscita straordinaria, se non le competenze di fine rapporto dovute per legge/contratto collettivo di lavoro in qualità di direttore generale.

Fitch ha rivisto il rating watch su Mps da evolving a negativo. I principali rating della banca posti sotto osservazione con implicazioni negative sono il Long-Term Issuer Default Rating B, il Viability Rating b, il Long-Term Deposit Rating B+, il Long-Term Senior preferred debt B e il Long-Term Subordinated debt CCC+. L’agenzia cita il deterioramento del capitale della banca che ha portato il cda a stimare un fabbisogno di 2-2,5 miliardi.

Da segnalare che Atlantia ha rinnovato il supporto alla controllata Autostrade per l’Italia attraverso una linea di credito revolving, fino ad un importo massimo di 900 milioni di euro, con scadenza 31 dicembre 2022, a condizioni in linea con quelle precedentemente negoziate in occasione dell’analogo supporto approvato dal consiglio di amministrazione lo scorso aprile 2020.

stellantis target price 18-06-2021 — 11:49

Stellantis, target di Oddo a 23 euro in attesa “Electrification Day”

Il broker punta sulle strategie di elettrificazione che saranno svelate a luglio. “Titolo ampiamente sottovalutato”

continua la lettura