Mer 28 Settembre 2022 — 01:14

Borsa italiana oggi: Banca Generali, Intesa Sp, Enel



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva

Borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva, all’indomani di una seduta contrastata che ha visto Piazza Affari chiudere in marginale rialzo (Ftse Mib +0,14% a 22.140 punti). La Borsa italiana è stata in parte sorretta da ricoperture su Telecom e Amplifon; bene Cnh; realizzi invece sui petroliferi (soprattutto Saipem, la stessa Eni che staccava la prima tranche del dividendo) e parte delle banche (in particolare Mps).

Si apre oggi il meeting della Fed che domani dovrebbe annunciare un rialzo dei tassi di almeno 75 punti base. Assieme al verdetto arriveranno le stime economiche trimestrali aggiornate nonché le previsioni dei membri del Fomc sul futuro percorso dei tassi.

Il calendario macro prevede alcuni dati fra cui le licenze edilizie di agosto negli Stati Uniti. In serata discorso della presidente della Bce Christine Lagarde.

I future Usa stamattina trattano positivi.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un +0,44% a 27.688 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro consolida appena sopra la parità; il petrolio è poco mosso con il Brent a 92 dollari e il Wti a 85 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera in rialzo: Dow Jones +0,64% a 31.019 punti, S&P 500 +0,69% a 3.899 punti, Nasdaq +0,76% a 11.535 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, da segnalare che Banca Generali ha sottoscritto un accordo quadro con l’Agenzia delle Entrate con cui le parti hanno convenuto i termini e le condizioni per la definizione dei rilievi fiscali formulati in materia di transfer pricing per i periodi d’imposta dal 2014 al 2019. In base all’accordo, Banca Generali sosterrà un onere effettivo di 45,99 milioni, spiega una nota, di cui maggiori imposte per 40,7 milioni e interessi per 5,29 milioni, senza applicazione di sanzioni per effetto dell’esimente della penalty protection. Pertanto la banca avendo già accantonato al fondo per rischi fiscali 10,6 milioni limiterà l’onere effettivo a carico dell’esercizio a 35,4 milioni.

L’antitrust ha avviato un’istruttoria nei confronti di Intesa Sanpaolo per presunta pratica commerciale scorretta. Lo fa sapere l’Autorità con una nota in cui si spiega che “il gruppo bancario, nelle fasi di commercializzazione di mutui immobiliari, non fornirebbe informazioni chiare in merito alla modalità di calcolo della durata del periodo di preammortamento tecnico, ovvero il tempo che intercorre tra l’erogazione del mutuo e la prima mensilità del piano di rimborso, che costituisce un elemento di costo, talvolta anche ingente”.

Fra le raccomandazioni di Borsa, da segnalare che gli analisti di Barclays hanno promosso Endesa, la controllata spagnola di Enel, da equal weight a overweight, con target price che passa da 20,20 a 22,10 euro.

Su Euronext Growth, Ecospace, controllata dal Gruppo Sciuker tramite Sciuker Frames, ha firmato 25 nuovi contratti di appalto del valore lordo complessivo pari a 27,1 mln.

tim cvc 27-09-2022 — 11:02

Tim, un ruolo per l’accoppiata Berlusconi Xavier Niel?

Spunta un’ipotesi che poggia sul nuovo sodalizio italo-francese e sulla netta vittoria del centrodestra alle elezioni. Mfe smentisce “raccordi con Iliad e Tim”

continua la lettura