Dom 26 Settembre 2021 — 02:41

Borsa italiana oggi: Atlantia, Stellantis, Diasorin, Leonardo, Creval



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa

Borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa, alla ripartenza dopo una seduta positiva venerdì scorso che ha visto Piazza Affari chiudere a sua volta in rialzo (Ftse Mib +0,72% a 24.393 punti). La Borsa italiana ha così archiviato la settimana in moderato guadagno (+0,80%) mentre il bilancio da inizio anno è un +9,7%.

I future Usa trattano questa mattina in ribasso generalizzato, dopo una chiusura record venerdì per l’S&P500.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un +0,71% a 29.384 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro si conferma debole sotto 1,18; il petrolio arretra con il Brent a 63 dollari e il Wti a 59 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso venerdì sera in deciso rialzo: Dow Jones +1,39% a 33.072 punti, S&P 500 +1,66% a 3.974 punti, Nasdaq +1,24% a 13.138 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, occhi puntati su Atlantia dopo che ieri sera la Cdp ha comunicato lo slittamento della nuova offerta per l’88% di Autostrade. La proposta sarebbe comunque migliorativa, come anticipato nel fine settimana da indiscrezioni di stampa. Se la valutazione dell’intera società rimarrebbe ferma a 9,1 miliardi, si deve tuttavia quantificare lo sconto sulle garanzie per i rischi legali. Il consorzio Cdp-fondi prosegue “nell’attività di approfondimento – spiega una nota diffusa nella serata di ieri – con l’obiettivo di giungere nei prossimi giorni alla presentazione di un’offerta finale per l’acquisto della partecipazione, pari all’88,06%, detenuta da Atlantia. in Autostrade per l’Italia, ovvero per l’acquisto fino al 100% della stessa in caso di esercizio del diritto di co-vendita da parte dei soci di minoranza di Aspi”. Intanto oggi si terrà l’assemblea straordinaria di Atlantia che secondo le previsioni dovrebbe bocciare la proroga dei termini della scissione proporzionale di Autostrade, in tal caso spianando la strada alla soluzione Cdp-fondi.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Jefferies in un report sul comparto auto hanno alzato il target price su Stellantis da 18 a 21 euro, confermando il rating buy.

Diasorin ha ricevuto l’autorizzazione ad uso di emergenza da parte della Food and Drug Administration americana per il test Liaison SARS-CoV-2 Ag utilizzato per rilevare l’antigene del Covid in pazienti sintomatici. Come annunciato lo scorso 26 ottobre 2020, il test era già disponibile nel mercato Usa a seguito della notifica alla stessa Fda.

Leonardo si è fatta avanti per acquisire una quota di maggioranza nella società Logistica digitale, attraverso la controllata Vitrociset. Lo ha scritto nel fine settimana il Sole 24 Ore, citando una lettera dell’ad Alessandro Profumo al ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini. A Logistica digitale è stata affidata da Uirnet (soggetto attuatore unico del ministero delle Infrastrutture) la concessione per la gestione e lo sviluppo della Piattaforma logistica nazionale. Logistica digitale è controllata all’80% da Enterprise services Italia, e partecipata da Fai service e dalla stessa Vitrociset (Leonardo) con il 10% ciascuno.

Il cda di Credito Valtellinese (Creval) come atteso ha bocciato l’opa del Crédit Agricole. Il board, “esaminati termini e condizioni” dell’Opa del Credit Agricole, “tenuto conto delle fairness opinion rilasciate dagli advisor finanziari BofA Securities e Mediobanca , pur riconoscendo che l’integrazione di una banca commerciale solida e ben posizionata quale è il Creval con un gruppo bancario” come l’Agricole “possa generare benefici, ritiene che il corrispettivo dell’offerta” di “10,50 euro per azione non sia congruo da un punto di vista finanziario”.

Da segnalare inoltre su Borsa italiana
oggi che Banca Intermobiliare (Bim) ha interrotto le trattative per l’acquisizione di una quota di controllo di Banca Consulia. la decisione, informa una nota, è stata presa dopo oltre tre mesi di trattative poiché “al momento”, non sussistono i presupposti “secondo una logica di creazione di valore a beneficio di tutti gli stakeholder”. L’istituto “prosegue, anche grazie al costante supporto del socio di maggioranza Trinity Investments DAC nel proprio percorso di riposizionamento e di rilancio delineato nel Piano Strategico” e “continuerà a valutare possibili acquisizioni e/o integrazioni”.

Sul fronte delle ultime trimestrali, in agenda i cda per l’approvazione dei conti di Banca Sistema, Itway, Sit (conference domani ore 12,30).

azioni Carige 24-09-2021 — 10:04

Carige, la Bce torna in pressing ma Genova ora punta su fusione a tre

Francoforte avrebbe chiesto al Fitd un piano alternativo alla ricerca di un partner

continua la lettura