Lun 09 Dicembre 2019 — 09:52

Borsa italiana oggi: A2a, Juventus, Diasorin, Poste, Salini Impregilo



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

Borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità, all’indomani di una seduta positiva che ha visto Piazza Affari chiudere a sua volta in rialzo (+0,84% il Ftse Mib). La Borsa italiana è stata sostenuta da acquisti su alcuni titoli fra cui Buzzi, Moncler e Juventus; deboli invece banche e petroliferi.

Sull’obbligazionario, il Tesoro offre oggi in asta Bot a 6 mesi per 6,5 miliardi.

A Tokyo intanto il Nikkei  ha chiuso positivo +0,28% a 23.437 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro è poco mosso in area 1,1010 contro il dollaro; il petrolio consolida con il Brent a 64 dollari e il Wti a 58 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera su nuovi livelli record: Dow Jones +0,20% a 28.121 punti, S&P 500 +0,22% a 3.140 punti, Nasdaq +0,18% a quota 8.647.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, possibili spunti su A2a che assieme alla società ceca Eph si appresta a mettere sul piatto un’offerta “seria sotto il profilo industriale e il contenuto economico” per gli asset di Sorgenia. Lo ha detto l’ad della multiutility lombarda, Valerio Camerano. Si tratta anche di una sfida a Iren, che a sua volta è determinata ad aggiudicarsi la gara. La prossima tappa sarà il 15 dicembre per le offerte vincolanti.

Il cda della Juventus ha deliberato di esercitare la delega per l’aumento di capitale da 300 milioni. Exor, la cassaforte della famiglia Agnelli, si è già impegnata per la quota di propria spettanza, pari al 63,8% del capitale sociale per un controvalore pari ad oltre 191 milioni. Sottoscritto, per la parte rimanente, un contratto di garanzia con Bnp Paribas, Goldman Sachs International, Mediobanca e Unicredit Corporate & Investmenet Banking. Operazione al via il 2 dicembre, lo sconto sul Terp è del 29%.

Fra le mosse dei broker, gli analisti di Berenberg hanno tagliato la raccomandazione su Diasorin da buy a hold ma alzato leggermente il target price da 116 a 118 euro (ieri ha chiuso sopra 120 euro).

L’antitrust ha avviato un’istruttoria su Poste Italiane per presunte pratiche commerciali scorrette nell’invio delle raccomandate. L’avviso di giacenza del plico raccomandato verrebbe infatti spesso depositato nella cassetta postale del destinatario dell’invio “senza previo accertamento della presenza” dello stesso; la società inoltre avrebbe veicolato “messaggi ingannevoli riguardo al servizio di ritiro digitale”.

Donato Iacovone è stato indicato dalla Cdp quale nuovo presidente di Salini Impregilo dopo il riassetto nell’ambito di Progetto Italia. Iacovone, uomo di fiducia della Cassa e in particolare delle fondazioni bancarie, è da tempo managing partner di Ernst & Young Italia. Nella tornata di nomine della Cdp, fra gli altri sono stati indicati Pierfrancesco Latini a.d. di Sace e Rodolfo Errore nella carica di presidente; Mauro Alfonso a.d. di Simest e Pasquale Salzano presidente (con l’incarico anche di Chief International Affairs Officer di Cdp); Antonino Turicchi a.d. di Fintecna e Vincenzo delle Femmine Presidente.

borsa italiana oggi 09-12-2019 — 08:13

Borsa italiana oggi: Unicredit, Mps, Mediaset

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi marginalmente negativa

continua la lettura