Lun 30 Gennaio 2023 — 08:43

Borsa italiana oggi: Telecom, Mfe, Tenaris, Leonardo



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa

Borsa milano

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa, all’indomani di una seduta brillante di ricoperture che ha visto Piazza Affari chiudere in netto rialzo (Ftse Mib +3,05% a 21.558 punti). La Borsa italiana è stata sostenuta da un acuto di Tenaris nonché dal rally di Saipem, ormai alle battute finali dell’aumento di capitale; bene tutto il comparto bancario.

Prosegue sui mercati finanziari l’attesa per le mosse delle banche centrali, con la Fed che si riunirà soltanto a fine mese (26/27 luglio) e la Bce chiamata al verdetto sui tassi nel meeting del 21 luglio. Intanto fra i dati macro spicca oggi il report sull’occupazione americana di giugno (consensus +268.000 nuovi posti di lavoro, tasso di disoccupazione stabile a 3,6%, salario orario medio a +0,3% su mese).

I future Usa trattano questa mattina sotto la parità.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un +0,10% a 26.517 punti. L’indice ha azzerato gran parte dei guadagni dopo la notizia di un attentato all’ex premier Shinzo Abe, colpito da un colpo di pistola durante un comizio nella città di Nara, dove è stato ricoverato in gravi condizioni. A sparare un uomo di 41 anni che è stato bloccato dalla polizia.

Sul forex, l’euro/dollaro è poco mosso a 1,0160; il petrolio consolida con il Brent a 105 dollari e il Wti a 102 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera in deciso rialzo: Dow Jones +1,12% a 31.384 punti, S&P 500 +1,50% a 3.902 punti, Nasdaq +2,28% a 11.621 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, possibili spunti su Telecom (Tim) ieri positiva (+1,2%) ma senza strappi dopo un aggiornamento al piano che ha confermato la separazione della rete fissa (NetCo) dai servizi (ServiceCo), aprendo a operazioni di M&A su rete e Tim Enterprise (Noovle, Olivetti e Telsy), ma ancora non sembra avere del tutto convinto il mercato. Anche per questo l’ad Pietro Labriola ha dato appuntamento al 4 agosto quando saranno presentati i risultati del secondo trimestre e “vi dimostreremo che siamo in grado di passare all’execution dei nostri piani”, ha detto il manager. Una novità, per quanto attesa, è arrivata a mercato chiuso con l’annuncio che la stessa Tim, Leonardo, Cdp e Sogei hanno pareggiato l’offerta di Fastweb e Aruba, esercitando il diritto di prelazione per il Polo Strategico Nazionale (il cosiddetto Cloud nazionale).

Da segnalare che a conclusione dell’opas di Mfe-MediaForEurope (Mediaset) su Mediaset Espana, il gruppo del Biscione ha raggiunto l’82,92% della controllata spagnola, meno della soglia minima dell’85% stabilita dall’operazione. Rinunciando tuttavia a tale condizione, l’offerta è comunque efficace e, avendo ottenuto il controllo dell’assemblea, Mfe procederà con la fusione.

Operazionenegli Stati Uniti per Tenaris, che ha stipulato un accordo definitivo per l’acquisizione da Benteler North America Corporation, società del gruppo Benteler, del 100% delle azioni di Benteler Steel & Tube Manufacturing Corporation per un prezzo complessivo di 460 milioni di dollari, senza liquidità e senza debiti. L’acquisizione comprenderà 52 milioni di dollari di capitale circolante.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Oddo Bhf hanno promosso Leonardo da neutral a outperform e alzato il prezzo obiettivo da 10,40 a 12,50 euro.

Barclays ha tagliato il target price su Buzzi Unicem da 19,50 a 18 euro, confermando il rating equal weight.

Borsa italiana oggi 30-01-2023 — 08:19

Borsa italiana oggi: Stellantis, Eni, Unicredit

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sotto la parità

continua la lettura