Mer 08 Dicembre 2021 — 14:30

Borsa italiana oggi: Unicredit, Eni, Enel, Webuild



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi negativa

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi negativa, all’indomani di una seduta di ricoperture che ha visto Piazza Affari chiudere in forte rialzo (Ftse Mib +1,95% a 25.956 punti). La Borsa italiana è stata trainata da un rally delle banche sulle attese di un’imminente conclusione delle trattative tra Unicredit e il Tesoro sull’acquisizione di Mps; bene fra le altre anche Banco Bpm e Bper.

Fra i dati macro, spicca oggi la stima Adp sull’occupazione Usa di settembre in attesa dei non-farm payrolls in agenda venerdì prossimo.

Occhi sempre puntati su segnali di un possibile irrigidimento da parte delle banche centrali, soprattutto per contrastare l’inflazione, la cui impennata è stata finora considerata transitoria.

Allo stesso tempo il Congresso americano deve ancora muoversi per rimuovere il tetto del debito.

I future Usa intanto trattano questa mattina negativi.

A Tokyo il Nikkei ha chiuso con un -1,05% a 27.528 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro si ritira a 1,1570; il petrolio avanza con il Brent a 82 dollari e il Wti a 79 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera in deciso rialzo: Dow Jones +0,92%% a 34.314 punti, S&P 500 +1,05% a 4.345 punti, Nasdaq +1,25% a 14.433 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, le banche restano osservate speciali all’indomani di una seduta brillante per il comparto, sulle aspettative di nuove mosse di M&A una volta che il dossier Unicredit-Mps sarà definito. In questa chiave ne hanno approfittato soprattutto Banco Bpm (+5,6%) e Bper (+3,5%), debole invece Carige (-1,4%).

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Deutsche Bank hanno promosso la stessa Unicredit da hold a buy e hanno alzato il target price sul titolo da 10,60 a 15 euro.

Deutsche Bank ha invece tagliato Mediobanca da buy a hold con target 10,90 euro.

Jefferies ha alzato il prezzo obiettivo su Eni da 13,50 a 13,70 euro, confermando il rating buy.

Credit Suisse ha riavviato la copertura su Autogrill con giudizio neutral e target di 6,90 euro.

Fra le altre notizie su Borsa italiana oggi, Enel ha annunciato i risultati della tender offer su obbligazioni denominate in dollari. La controllata Enel Finance International riacquisterà bond per circa 1,47 miliardi di dollari. “Con il positivo esito della Tender Offer, si conclude il programma per il 2021 di riacquisto di obbligazioni convenzionali di Enel Finance International aventi un costo medio pari a 1,5%, per un ammontare complessivo del programma equivalente a circa 7,6 miliardi di euro”, spiega una nota del colosso elettrico. “Tale programma, insieme alle emissioni obbligazionarie Sustainability-Linked per un ammontare complessivo equivalente a circa 10,1 miliardi di euro e un costo medio pari a 0,5%, ha consentito il raggiungimento di un rapporto tra le fonti di finanziamento sostenibile e l’indebitamento lordo totale del Gruppo pari a circa 50%, riducendo contestualmente il costo dell’indebitamento”.

La raccolta netta di Anima a settembre è stata di 376 milioni di euro, per un totale da inizio anno positivo per 2,4 miliardi (oltre il doppio dell’ammontare dei primi nove mesi del 2020). A fine settembre le masse gestite complessivamente dal gruppo si attestano a circa 200 miliardi di euro, in incremento di circa 11 miliardi rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Lane, controllata americana di Webuild, ha ottenuto l’aggiudicazione del contratto da 441 milioni di dollari (380 milioni di euro) per la progettazione e la realizzazione del progetto 495 Express Lanes Northern Extension (495 Next) in Virginia, che porterà all’ampliamento di una delle arterie autostradali più trafficate degli Stati Uniti,

intesa cattolica 08-12-2021 — 10:20

Intesa Sanpaolo, ok al contratto integrativo

Accordo con i sindacati sull’armonizzazione per i dipendenti ex Ubi

continua la lettura