Finanzareport.it | Borsa italiana oggi: bene Stm, crolla Amplifon - Finanza Report

Gio 25 Luglio 2024 — 08:50

Borsa italiana oggi: bene Stm, crolla Amplifon



DIRETTA NEWS / Focus sui numeri dell’occupazione Usa

Borsa italiana oggi

Piazza Affari oggi cauta, in linea con l’azionario internazionale, nel giorno di nuove indicazioni macro dai non farm payrolls americani di giugno: il mese scorso sono stati creati negli Stati Uniti 206.000 nuovi posti di lavoro (consensus +194.000) con tasso di disoccupazione al 4,1% (contro attese per un dato stabile a 4%) e inflazione salariale a +0,3% (in linea con attese). Sul fronte della politica, le elezioni britanniche hanno visto come atteso una netta vittoria dei laburisti, il nuovo premier sarà Keir Starmer, avvocato londinese di 61 anni. In Francia si terrà domenica il ballottaggio delle elezioni legislative, con il Rassemblement National di Marine Le Pen che proverà ad ottenere la maggioranza assoluta dei 577 seggi in palio, contro candidati della sinistra radicale e centristi di Macron.

(Scorrere verso il basso per vedere tutti gli aggiornamenti della diretta news)

Cliccare qui per le principali raccomandazioni dei broker di oggi 5 luglio 2024.

Ore 17:30 – Ftse Mib finale -0,35% a 33.987 punti

Le Borse europee si spengono sul finale e chiudono in rosso in scia a Wall Street, con il Ftse Mib che lascia sul terreno lo 0,35%.

fascia dimagrante

A Piazza Affari rimane in positivo solo una manciata di titoli. Fra questi spicca Stm (+2,2%) trascinato dalla vivacità del settore tech dopo le stime aggiornate del colosso sudamericano Samsung. Bene anche Fineco (+1,3%), all’indomani dei dati sulla raccolta semestrale apprezzati dagli analisti, e in controtendenza rispetto al settore bancario, con Mps che perde l’1,9%. In fondo al listino terminano Tim (-3%) e Amplifon (-6,5%) dopo i report di Equita e BofA.
Ore 15:50 – Azioni Enel, per Jp Morgan valgono 8,10 euro

cuscino lattice economico

Enel in discreto rialzo (+0,68% a 6,701 euro) nonostante la frenata del Ftse Mib che gira in territorio negativo (-0,24%). In un report gli analisti di Jp Morgan confermano oggi la raccomandazione overweight e il prezzo obiettivo a 8,1 euro sulle azioni del colosso elettrico. Gli analisti pongono Enel in “positive Catalyst Watch” in attesa di indicazioni sul dividendo 2024 in occasione dei risultati del primo semestre in calendario il prossimo 25 luglio.

Ore 15:00 – Borse in verde dopo lavoro Usa

Piazza Affari si conferma positiva dopo i numeri misti dell’occupazione Usa, con il Ftse Mib a +0,26%. Sopra la parità anche il resto d’Europa così come i future di Wall Street. Quanto alle previsioni sulle mosse della Fed, il mercato dei derivati sconta attualmente una probabilità del 75,2% di un taglio dei tassi americani a settembre.

Ore 12:45 – Distribuzione Elettrica Adriatica, debutto forte su Egm

Debutto positivo su Egm per Distribuzione Elettrica Adriatica (Dea) in rialzo di circa il 10% a 8,78 euro. La società che opera nella distribuzione di energia elettrica e gestione della pubblica illuminazione nel Centro e Nord Italia ha raccolto in fase di collocamento 7,9 milioni di euro.

Ore 11:00 – AbitareIn, nel mirino di un fondo?

AbitareIn +8,29% a 4,44 euro: il titolo del segmento Star beneficia di rumors di stampa secondo cui la società immobiliare sarebbe finita nel radar di Aermont Capital, asset manager britannico, per una.potenziale opa. Il fondo avrebbe incaricato Rotschild come advisor. Secondo gli analisti di Intermonte il ritracciamento del titolo degli ultimi mesi offre sicuramente un
buon entry point per potenziali investitori interessati ad acquisire una “importante pipeline di progetti a prezzi attraenti a causa dell’attuale impasse normativa che sta frenando la partenza dei nuovi sviluppi immobiliari a Milano”. Attualmente i due soci di maggioranza Luigi Francesco Gozzini e Marco Grillo detengono circa il 40,4% del capitale (rispettivamente il 22,6% e il 17,8%), pertanto una eventuale operazione dovrebbe “verosimilmente avvenire in accordo con i due manager”.

Ore 10:50 – Stm corre in scia a Samsung

Stm +2,48% a 39,025 euro. Il titolo svetta sul Ftse Mib (+0,5%) dopo che Samsung Electronics ha fornito stime oltre le attese sull’utile trimestrale. Il colosso dei semiconduttori sudcoreano si aspetta infatti un utile oltre le attese per il secondo trimestre del 2024 grazie al boom della domanda di intelligenza artificiale. Nel dettaglio, sulla base di una stima preliminare, il gigante dell’elettronica prevede di contabilizzare un utile operativo di circa 10.400 miliardi di won (7,54 mld usd) nei tre mesi compresi tra aprile e giugno, compiendo quindi un balzo di circa il 1.452% rispetto ai 670 mld won riportati un anno fa e nettamente sopra gli 8.510 mld attesi dagli analisti. Anche il fatturato dovrebbe osservare un miglioramento rispetto al 2023, con i ricavi attesi tra 73.000 e 75.000 miliardi di won contro i 60.010 miliardi generati nel secondo trimestre dello scorso anno.

Ore 10:30 – Amplifon soffre taglio stime BofA ed Equita

Azioni Amplifon in netto calo (-5,32% a 31,51 euro) e fanalino di coda del Ftse Mib. A pesare è il taglio delle stime da parte di alcuni broker. Gli analisti di Bofa in particolare hanno limato il target price su Amplifon da 42 euro, llvello a cui era stato portato lo scorso maggio, a 40 euro per azione, pur confermando la raccomandazione buy.

Bank of America stima infatti “uno sviluppo piatto del mercato europeo nel secondo trimestre (rispetto a un leggero aumento nel primo trimestre), che è inferiore alle aspettative” e Amplifon paga l’esposizione al Vecchio Continente (circa il 65% delle vendite) che “rende l’azienda vulnerabile allo sviluppo del mercato. Continuiamo a credere – sottolinea tuttavia BofA- che Amplifon potrebbe facilmente rispettare le guidance per l’anno 2024, anche nel caso in cui l’Emea crescesse solo del +3% a livello organico nell’anno in corso”.

Equita taglia a sua volta le stime, confermando hold e prezzo obiettivo a 34 euro. La Sim milanese ritiene che Amplifon “possa aver registrato una crescita organica simile a quella del primo trimestre e abbiamo quindi ridotto la nostra stima da +7,9% a +5,5%. Sull’anno, riduciamo la stima di ricavi dell’1,2% a 2.444 miliardi”.

Ore 9:45 – Ftse Mib +0,53% a 34.288 punti

In luce Stm che avanza del 2,1% in scia alle stime di Samsung Electronics che prevede un aumento di oltre 15 volte dell’utile operativo del secondo trimestre, grazie alla ripresa dei prezzi dei semiconduttori trainata dal boom dell’intelligenza artificiale, che ha migliorato i risultati dal basso livello di un anno fa.

Bene anche Saipem +1,6% oggetto di ricoperture, e FinecoBank +1,2%; fra le banche tradizionali, non si ferma Unicredit con un progresso di oltre un punto percentuale.

Sotto pressione Amplifon in fondo al listino con -5,9% dopo un report negativo degli analisti di BofA, mentre Equita taglia a sua volta le stime pur confermando raccomandazione hold e prezzo obiettivo a 34 euro: “Pensiamo che Amplifon possa aver registrato una crescita organica simile a quella del primo trimestre e abbiamo quindi ridotto la nostra stima da +7,9% a +5,5%. Sull’anno, riduciamo la stima di ricavi dell’1,2% a 2.444 miliardi”, scrivono gli esperti della Sim.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, i future sul Ftse Mib trattano leggermente positivi. Anche Piazza Affari attende indicazioni dai non farm payrolls americani di giugno.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Jp Morgan confermano oggi il rating buy su Enel, con target price di 8,10 euro.

Fra le altre notizie, Terna ha sottoscritto con Unicredit un Credit Facility Agreement ESG-linked per un ammontare complessivo di 200 milioni.

Preapertura

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa, all’indomani di una seduta positiva che ha visto Piazza Affari chiudere in discreto rialzo (Ftse Mib +0,77% a 34.106 punti). La Borsa italiana è stata trainata da ricoperture su Fineco, dopo i dati sulla raccolta semestrale; bene anche Iveco, Leonardo e Bper.

Il focus oggi sarà sulla riapertura di Wall Street, dopo la pausa per l’Independence Day, e sui numeri dell’occupazione Usa di giugno: consensus +194.000 posti di lavoro, tasso di disoccupazione fermo al 4%, inflazione salariale a +0,3%.

Le elezioni britanniche hanno visto la vittoria dei laburisti, che come da attese riconquistano agevolmente Downing Street mettendo fine a 14 anni di governo tory. Keir Starmer, avvocato londinese di 61 anni, diventerà il prossimo premier.

Si guarda ora al ballottaggio francese di domenica, in cui il Rassemblement National di Marine Le Pen punta a conquistare la maggioranza assoluta del parlamento (577 seggi in palio).

I future Usa trattano stamattina in frazionale rialzo.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso invariato (-0,001%) a 40.912 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro si apprezza a 1,0820; il petrolio è poco mosso con il Brent a 87 dollari e il Wti a 83 dollari al barile.

Wall Street aveva chiuso l’altra sera contrastata, e con nuovi record per S&P500 e tecnologici: Dow Jones -0,06% a 39.308 punti, S&P 500 +0,51% a 5.537 punti, Nasdaq +0,88% a 18.188 punti.

Da oggi potete seguire le nostre news con gli ultimi aggiornamenti anche sul canale Telegram Finanza Report

raccomandazioni trading broker borsa 24-07-2024 — 11:30

Raccomandazioni dei broker del 24 luglio 2024

Diversi titoli quotati in Borsa italiana finiscono oggi sotto la lente degli analisti

continua la lettura
Telegram Finanza Report