Lun 08 Agosto 2022 — 03:36

Borsa italiana oggi: Stm, Stellantis, Poste, Moncler, Ovs, Iveco, Webuild



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi nuovamente sopra la parità, all’indomani di una seduta positiva che ha visto Piazza Affari chiudere in buon rialzo (Ftse Mib +1,52% a 21.480 punti). La Borsa italiana è stata trainata da un acuto di Nexi, in scia ai conti brillanti della rivale Worldline, sugli scudi inoltre Unicredit dopo i solidi risultati della trimestrale.

In serata la Fed, come ampiamente atteso, ha annunciato un nuovo rialzo dei tassi pari a 75 punti base: il costo del denaro negli Stati Uniti passa così nel range 2,25-2,5% in un tentativo di contrastare la corsa dell’inflazione. Nessuno scossone per Wall Street, che anzi ha accelerato al rialzo, dopo che il presidente Powell in conferenza stampa ha spiegato che il ritmo del rialzi dovrebbe ora rallentare.

Previsti oggi alcuni dati fra cui spiccano l’inflazione tedesca di luglio e il Pil Usa del secondo trimestre (stima advance).

I future Usa trattano questa mattina poco mossi.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un +0,36% a 27.815 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro si riporta sopra
1,02; il petrolio avanza con il Brent a 107 dollari e il Wti a 98 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera in rally: Dow Jones +1,37% a 32.197 punti, S&P 500 +2,62% a 4.023 punti, Nasdaq +4,06% a 12.032 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, il focus resta sulle trimestrali con i conti di Stmicroelectronics (Stm), che ha chiuso il secondo trimestre con risultati superiori alle previsioni della società e degli analisti. Il gruppo italo-francese dei semiconduttori ha riportato un utile netto di 867 milioni di dollari (110,4%) o 0,92 dollari per azione, su ricavi in crescita del 28,3% anno su anno (+8,2% su base trimestrale) a 3,837 miliardi. Il margine lordo è aumentato a 47,4% contro previsioni del gruppo per il 46%. Il consensus degli analisti era per profitti di 0,81 dollari per azione, con ricavi a 3,76 miliardi. Per il terzo trimestre, ai valori intermedi, St prevede ricavi netti per 4,24 miliardi di dollari, pari a un aumento del 32,6% anno su anno e del 10,5% rispetto ai tre mesi precedenti, più o meno 350 punti base, mentre il margine lordo è visto al 47%, più o meno 200 punti base. Alzata la guidance 2022. “Ora guideremo la società in base a un piano di ricavi per il 2022 compreso tra 15,9 miliardi di dollari e 16,2 miliardi di dollari e margine lordo intorno al 47%”, ha detto l’amministratore delegato Jean-Marc Chery.

Stellantis ha archiviato la semestrale con un utile netto di 8 miliardi (+34%) su ricavi netti pari a 88 miliardi di euro (+17%) grazie ai forti prezzi netti, al mix di veicoli e agli effetti positivi dei cambi. L’utile operativo adjusted è di 12,4 miliardi di euro, in crescita del 44% e con margine al 14,1%. Confermate le guidance.

Poste Italiane chiude il primo semestre con un utile netto di 964 milioni (+24,7%). La crescita accelera nel secondo trimestre, con un +44% a 469 milioni “a testimonianza della piena esecuzione» del piano 24Si Plus”. Nel semestre ricavi +3,2% pa 5,9 miliardi; 2,9 miliardi nel secondo trimestre (+5,1%). Il risultato operativo sale del 32,6% nei sei mesi con l’Ebit a 1,4 miliardi. La società prevede «un risultato operativo a fine 2022 pari al doppio del livello del 2016 (1 miliardo).

Moncler ha registrato un utile netto di 211,3 milioni (58,7 milioni nel primo semestre 2021) grazie anche a un beneficio fiscale straordinario di 92,3 milioni legato all”operazione con Stone Island. Nel periodo i ricavi consolidati sono stati pari a 918,4 milioni (+46% a cambi costanti). Nel solo secondo trimestre il gruppo ha realizzato ricavi pari a 328,5 milioni (+26%).

Fra le altre notizie su Borsa italiana oggi, da segnalare che Ovs ha acquistato il marchio Les Copains per 1,4 milioni. Obiettivo, il rilancio dello storico brand in voga tra gli anni 70 e 90.

Webuild ha annunciato che la controllata americana Lane si è aggiudicata un contratto da 233 milioni di dollari per l’ampliamento e il potenziamento dei livelli di sicurezza di una sezione di 11 chilometri della Mainline Turnpike, una delle principali aautostrade della Florida.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Oddo Bhf hanno riavviato la copertura su Saipem con rating neutral e target price di 1 euro.

Tornando ai risultati societari,

Iveco ha chiuso il secondo trimestre 2022 con ricavi consolidati pari a 3,4 miliardi di euro, in aumento del 2% anno su anno. L’utile netto adjusted è pari a 60 milioni a fronte dei 77 milioni; ebit adjusted a 118 milioni da 126 milioni). Le stime per il 2022 sono state riviste al rialzo: ebit adjusted consolidato tra 400 e 420 milioni; ricavi netti delle Attività Industriali in aumento dal 3% al 4% rispetto al 2021, spese generali, amministrative e di vendita delle Attività Industriali inferiori al 6,5% dei ricavi netti, liquidità netta delle Attività Industriali a circa 1,2 miliardi.

Attesa per i conti di altre big del Ftse Mib fra cui Enel e Leonardo (con le rispettive conference in programma dopo la chiusura), Eni (risultati domani in preapertura).

Si riuniscono inoltre per approvare i dati contabili i cda di Acsm-Agam, Aeffe, Amplifon, Azimut, Banca Generali, Banco Desio, Brembo, Caltagirone, Coima Res, d’Amico Int. Shipping, De’ Longhi, Elica, Enervit, Gabetti, Geox, Il Sole 24 Ore, Inwit, Iren, Italmobiliare, Maire Tecnimont, Mondadori, Next RE, Piaggio, Poste Italiane, Prysmian, Recordati, Terna, Vianini, Webuild, Zignago Vetro.

moratorie covid 06-08-2022 — 11:35

Semestrali banche italiane, trainate dal margine d’interesse

L’analisi condotta per First Cisl dal Comitato scientifico della Fondazione Fiba sui conti di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mps, Banco Bpm e Bper

continua la lettura