Mar 18 Gennaio 2022 — 08:57

Borsa italiana oggi: Unicredit, Carige, Bp Sondrio, Basicnet



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi negativa

borsa milano oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi in leggero calo, alla ripartenza dopo il weekend lungo di Natale, e una seduta giovedì scorso positiva che ha visto Piazza Affari chiudere a sua volta in discreto rialzo (Ftse Mib +0,70% a 27.016 punti). Scarsi gli spunti venerdì sui pochi listini rimasti aperti (Parigi e Londra, fra i principali, per mezza giornata). La Borsa italiana si avvia a chiudere il 2021 con un bilancio decisamente positivo (attualmente +21,50% da inizio anno).

L’agenda macro non riserva oggi dati di rilievo; da segnalare inoltre la chiusura per bank holiday della piazza di Londra. Il focus resta sugli sviluppi legati al virus e sulle future mosse delle banche centrali.

I future Usa trattano questa mattina poco mossi.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un -0,37% a 28.676 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro consolida a 1,1315; il petrolio è debole con il Brent a 75 dollari e il Wti a 72 dollari al barile.

Wall Street aveva chiuso giovedì scorso nuovamente positiva: Dow Jones +0,55% a 35.950 punti, S&P 500 +0,62% a 4.725 punti, Nasdaq +0,85% a 15.653 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, da segnalare le parole del presidente di Unicredit, Pier Carlo Padoan, che in un’intervista al quotidiano La Stampa ha rilanciato il tema delle fusioni bancarie europee. Le fusioni dovrebbero aiutare le banche a rafforzare la loro presenza in Europa, ha detto Padoan, secondo cui “c’è uno scenario, non necessariamente il più probabile, in cui ci potrebbe essere più concentrazione in Italia e meno operazioni transfrontaliere. Ciò andrebbe contro l’Unione bancaria europea”. Unicredit resta comunque concentrata sul nuovo piano, ha spiegato Padoan, anche a proposito di un eventuale nuovo approccio per Mps.

Possibili nuovi spunti su Carige, dopo che il Fitd ha risposto negativamente all’esclusiva richiesta da Bper per trattare nuove condizione per la potenziale fusione. Il dossier resta fra l’altro aperto ad altri possibili pretendenti, mentre il Fondo Interbancario che controlla Carige si aspetta dalla banca modenese una nuova offerta prima di assegnare l’esclusiva.

Fra le altre notizie su Borsa italiana oggi, la Banca Popolare di Sondrio ha annunciato la cartolarizzazione di 420,9 milioni di crediti deteriorati, in un’operazione che arriva a poche ore dall’assemblea sulla trasformazione in spa in calendario il 29 dicembre.

Giovedì a mercato chiuso Enel ha confermato l’investimento in Mooney a fianco di Intesa Sanpaolo, ampiamente anticipato da indiscrezioni di stampa, in un’operazione che valorizza la società fintech 1,385 miliardi.

Telecom (Tim) punta su FiberCop: la società infrastrutturale controllata al 58% insieme a Kkr (37,5%) e Fastweb (4,5%) ha sottoscritto con un pool di 12 banche un finanziamento da 1,5 miliardi di euro. Si tratta di un ‘corporate term loan’ con scadenza a 5 anni che sarà interamente utilizzato alla firma e contribuirà al piano di rifinanziamento del debito che scadrà nel 2022. Il piano per FiberCop, che è già dotata di un asset di rete che collega in fibra circa il 94% delle linee fisse, prevede di raggiungere, entro il 2025, il 75% delle unità immobiliari delle aree grigie e nere e si prepara agli investimenti che dovrà affrontare con una rafforzata struttura del capitale.

Il cda di Saipem ha deliberato il rinnovo per un anno del programma di emissioni di prestiti obbligazionari non convertibili denominato Euro Medium Term Note Programme (Emtn), confermando l’importo massimo di 3 miliardi di euro, di cui 2,5 miliardi di emissioni in essere alla data odierna.

BasicNet, già titolare del marchio K-Way, ha sottoscritto una lettera d’intenti per l’acquisizione di K-Way France, licenziataria del marchio per il mercato d’Oltralpe. Il corrispettivo per l’acquisto si articola in una componente fissa da 8 milioni di euro, più 10 milioni di patrimonio netto, a cui se ne aggiunge una variabile non inferiore a 6 milioni. Quest’ultima sarà determinata come «quota parte degli utili netti» di K-Way France nel periodo 2022-2025. Il perfezionamento dell’operazione è previsto entro il prossimo 30 giugno.

borsa italiana oggi 18-01-2022 — 08:31

Borsa italiana oggi: Atlantia, Telecom, Stellantis

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sotto la parità

continua la lettura