Finanzareport.it | Borsa italiana (diretta news): Mps punta i 3 euro, nuovo target per Ferrari - Finanza Report

Mer 24 Aprile 2024 — 14:18

Borsa italiana (diretta news): Mps punta i 3 euro, nuovo target per Ferrari



Wall Street riapre ma solo per mezza giornata

Borsa italiana oggi

Nuova seduta interlocutoria dopo la pausa americana per Thanksgiving, con Wall Street che peraltro riapre oggi solo per mezza giornata. Fra i dati macro, l’Ifo tedesco è migliorato leggermente a novembre ma meno delle attese. (Scorrere verso il basso per vedere tutti gli aggiornamenti della diretta news).

Ore 17:30 – Ftse Mib finale +0,67% a 29.432 punti

Piazza Affari chiude in discreto rialzo, migliore d’Europa, al traino di ricoperture su Cnh Industrial e nuovi acquisti su Mps, appaiate a circa +2%; la banca senese tocca anche un massimo intraday sopra 3 euro, riportandosi quindi sui livelli precedenti al collocamento accelerato con cui il Tesoro ha ceduto il 25 per cento del capitale.

Sul fondo Moncler a -1%.

Wall Street si avvia alla chiusura anticipata in ordine sparso e poco mossa.

Spread in leggero calo a 175 punti.

Ore 15:40 – Milano accelera

Piazza Affari allunga il passo a metà pomeriggio, in una seduta moderatamente positiva nel resto d’Europa, mentre Wall Street ha aperto poco mossa.

A Milano procede in rialzo Mps, in rosso Moncler -1,4% e la stessa Campari (-0,7%) nonostante la firma di un memorandum con Wuliangye in Cina per rafforzare la presenza nel Paese.

Fra le odierne raccomandazioni di Borsa, De’ Longhi poco mossa dopo che Oddo Bhf ha avviato la copertura sul titolo con rating neutral e prezzo obiettivo a 30 euro.

Brunello Cucinelli sbarcherà su Ftse Mib?

Il titolo Brunello Cucinelli sarebbe super favorito in vista della revisione trimestrale del Ftse Mib che sarà comunicata a metà della settimana prossima ed entrerà in vigore il 18 dicembre. Lo scrive l’agenzia Reuters citando le previsioni di due operatori di mercato.

Brunello Cucinelli sul Ftse Mib dovrebbe sostituire Cnh Industrial, che ha annunciato il delisting a fine anno, e avrebbe battuto la concorrenza di Banca Popolare di Sondrio.

Meno industria e più lusso, quindi, sul listino delle blue chip di Piazza Affari.

Secondo le indiscrezioni Banca Generali, che avrebbe potuto essere rimossa, resta invece sul Ftse Mib.

In lista d’attesa sono indicati i nomi di Popolare Sondrio, Buzzi, Reply e Saras.

Ore 10:30 – Ftse Mib +0,12% a 29.270 punti

La Borsa italiana oscilla intorno alla parità, in linea con il resto del Vecchio Continente e i future di Wall Street.

In cima al listino principale non si fermano le ricoperture su Mps (+2%), che dopo uno scivolone seguito al collocamento accelerato del 25% da parte del Tesoro, torna a puntare quota 3 euro. Fra le altre banche, in evidenza oggi anche Intesa Sanpaolo che guadagna 1 punto percentuale.

In fondo al Ftse Mib le azioni Moncler a -0,8%.

Ferrari poco mossa dopo che Barclays ha alzato il prezzo obiettivo da 350 a 375 euro, confermando la raccomandazione overweight.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, i future sul Ftse Mib preannunciano un’apertura poco mossa. Come alla vigilia e in linea con gli altri mercati internazionali, anche la giornata odierna presenta pochi spunti, in concomitanza con il weekend lungo negli Stati Uniti.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Barclays hanno alzato il target price su Ferrari da 350 a 375 euro, confermando il rating overweight.

Il Consiglio di amministrazione del Banco Desio ha approvato il nuovo Piano Industriale 2024-2026 con cui l’istituto “ambisce a diventare la migliore Banca di prossimità in Italia grazie a innovazione, digitale, applicazione dei criteri Esg e vicinanza ai clienti”. Fra i principali target del piano: Roe superiore all’8% nel 2026; Cost/Income pari a circa il 55%; Cet1 superiore al 15%; solida generazione di ricavi con crescita media annua 2023-2026 del Margine di intermediazione pari a circa 4,5%; profilo di rischio costantemente sotto controllo con Npl Ratio Lordo inferiore al 4% in arco Piano.

Preapertura

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi poco mossa, all’indomani di una seduta senza grandi spunti che ha visto Piazza Affari chiudere in leggero rialzo (Ftse Mib +0,28% a 29.235 punti). La Borsa italiana come il resto del Vecchio Continente è rimasta cauta in attesa della ripartenza di Wall Street, che tuttavia riaprirà oggi solo per mezza giornata, per cui indicazioni più precise sono attese la prossima settimana.

Le minute della Bce non hanno fornito ieri indicazioni rilevanti sulle intenzioni dell’Eurotower, mentre il mercato continua a scommettere su un taglio dei tassi Fed entro la prima parte del 2024. “Al momento, le proiezioni indicano tagli di 25 punti base entro maggio e 100 punti base entro la fine del 2024. Se l’inflazione continua a scendere la Fed potrebbe essere in grado di attuare questi interventi espansivi e porre fine alla stretta monetaria”, spiegano gli strategist di Jp Morgan Asset Management.

L’agenda macro prevede oggi alcuni dati fra cui l’Ifo tedesco di novembre e gli indici Pmi americani.

I future Usa trattano stamattina intorno alla parità.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un +0.52% a 33.625 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro consolida a 1,09; il petrolio è debole con il Brent a 81 dollari e il Wti a 76 dollari al barile.

Wall Street aveva chiuso mercoledì sera positiva: Dow Jones +0,53% a 35.273 punti, S&P 500 +0,41% a 4.556 punti, Nasdaq +0,46% a 14.265 punti.

Da oggi potete seguire le nostre news con gli ultimi aggiornamenti anche sul canale Telegram Finanza Report

Borsa italiana oggi 24-04-2024 — 08:45

Borsa italiana oggi: Stm, Eni, Recordati, Sanlorenzo

DIRETTA NEWS / Spunti da trimestrali, M&A e indicazioni analisti

continua la lettura
Telegram Finanza Report