Ven 27 Maggio 2022 — 13:57

Borsa italiana oggi: Enel, Atlantia, Telecom, Terna, Fincantieri



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità, all’indomani di una seduta negativa che ha visto Piazza Affari chiudere a sua volta in rosso (Ftse Mib -0,98% a 24.533 punti). La Borsa italiana è stata zavorrata da banche (Unicredit e Intesa soprattutto) e utilities, mentre gli acquisti hanno premiato petroliferi e Leonardo.

Occhi sempre puntati sulla guerra in Ucraina, con il conflitto che sembra impantanarsi e un compromesso tra Kiev e Russia apparentemente ancora lontano. Il presidente americano Joe Biden oggi parteciperà a diversi incontri con i suoi alleati occidentali (Nato, G7, Consiglio europeo) che dovrebbero concentrarsi in particolare su possibili sanzioni aggiuntive contro la Russia e il suo settore energetico.

L’agenda macro prevede alcuni dati fra cui una carrellata di indici Pmi europei; in calendario negli Stati Uniti anche ordini di beni durevoli e le richieste di sussidio settimanali.

I future Usa trattano questa mattina in rialzo.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso oggi con un +0,25% a 28.110 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro consolida sotto 1,10; il petrolio è poco mosso con il Brent a 121 dollari e il Wti a 114 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera in netto calo: Dow Jones -1,29% a 34.358 punti, S&P 500 -1,23% a 4.456 punti, Nasdaq -1,32% a 13.922 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, da seguire Saipem nel giorno del cda chiamato ad approvare il piano industriale aggiornato e la manovra finanziaria che dovrebbe prevedere una ricapitalizzazione fino a 2 miliardi. Il titolo ieri è finito nel mirino di ricoperture con un rialzo di oltre il 7%. Il piano e la manovra saranno illustrati al mercato domani.

Fra le raccomandazioni di Borsa, Jefferies ha promosso Enel da hold a buy e ha invece limato il target price sul titolo da 7,20 a 7 euro.

Gli analisti di Ubs hanno tagliato il rating su Atlantia da buy a neutral, con un prezzo obiettivo di 18,80 euro.

Da segnalare un nuovo downgrade ai danni di Telecom (Tim) ieri sostenuta dai rumors su un interessamento del fondo Cvc ad attività dei servizi. A mercato chiuso S&P ha tagliato il rating di Tim a BB- citando la debolezza dei conti, con un Ebitda sotto le stime. L’outlook è negativo. L’agenzia precisa però di non aver ancora incorporato nelle sue previsioni l’offerta di Kkr né il piano strategico di riorganizzazione autonoma preparato dall’ad Pietro Labriola. Proprio in queste ore è attesa la lettera del fondo americano sollecitato dalla compagnia a dettagliare l’offerta.

Terna terrà oggi alle ore 11,30 una presentazione dell’aggiornamento al Piano Industriale 2021-2025.

Il cda di Fincantieri ha approvato i dati di bilancio 2021 chiuso fra l’altro con ricavi e proventi pari 6.662 milioni di euro (+28,3%); Ebitda a 495 milioni (+57,4%) ed Ebitda margin a 7,4%. Il risultato netto adjusted è pari a 92 milioni e l’utile netto segna 22 mln dopo il rosso di 245 milioni nel 2020. La produzione è a livelli record con 16,4 mln di ore lavorate. Il carico di lavoro è pari a 35,5 miliardi di euro; 19 le navi consegnate.

Intanto il Raggruppamento Temporaneo di Imprese costituito da Società Italiana Dragaggi, mandataria, Fincantieri Infrastructure Opere Marittime, Sales e Fincosit, ha firmato oggi con l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale il contratto per la realizzazione delle opere marittime di difesa e dei dragaggi relativi alla prima fase di attuazione della Piattaforma Europa. Il contratto ha un valore complessivo di circa 383 milioni di euro, con una quota per Fincantieri che sfiora i 100 milioni.

autogrill aumento di capitale 27-05-2022 — 09:37

Fusione Autogrill Dufry, le banche accelerano sull’operazione

Nuovi rumors, l’obiettivo è creare il leader europeo del settore. Il titolo avanza a Piazza Affari

continua la lettura