Finanzareport.it | Borsa italiana oggi: Stellantis, Fincantieri, BF - Finanza Report

Mer 24 Aprile 2024 — 18:50

Borsa italiana oggi: Stellantis, Fincantieri, BF



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sotto la parità

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sotto la parità, alla ripartenza dopo una seduta contrastata venerdì scorso che ha visto Piazza Affari chiudere in leggero rialzo (Ftse Mib +0,14% a 28.855 punti). La Borsa italiana ha archiviato l’ottava con un bilancio di +0,67%, mentre il bilancio da inizio anno è un +21,7%.

La settimana si preannuncia ricca di avvenimenti, fra cui spiccano le riunioni di Fed (26 luglio) e Bce (27 luglio), entrambe pronte ad alzare i tassi di un quarto di punto, mentre si guarderà soprattutto alla guidance relativa alle prossime mosse.

Inoltre a Piazza Affari entrano nel vivo le semestrali con i conti in programma questa settimana di diverse big (fra cui Enel, Eni e fra le banche Unicredit, Mediobanca, Intesa Sanpaolo). Oggi intanto va in scena un dividend day estivo con lo stacco di alcune cedole (vedi più sotto nell’articolo).

L’agenda macro prevede oggi una carrellata di indici Pmi flash europei di luglio.

I future Usa trattano stamattina poco mossi.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un +1,23% a 32.700 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro consolida a 1,1130 dopo la discesa di ieri; il petrolio è stabile con il Brent a 80 dollari e il Wti a 76 dollari al barile.

Wall Street aveva chiuso venerdì sera poco mossa: Dow Jones +0,01% a 35.227 punti, S&P 500 +0,03% a 4.536 punti, Nasdaq -0,22% a 14.032 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, la giornata prevede come detto lo stacco del dividendo da parte di alcune società fra cui Enel, in attesa della trimestrale che sarà diffusa mercoledì sera; inoltre staccano la cedola Pirelli, Mfe (sulle azioni A e B), Ivs, Toscana Aeroporti.

Stellantis e Samsung hanno annunciato oggi di avere siglato un protocollo d’intesa per la realizzazione del secondo stabilimento per la produzione di batterie negli Stati Uniti nel quadro della joint venture StarPlus Energy. Lo stabilimento, il cui avvio della produzione è previsto per il 2027, punta ad avere una capacità produttiva annua iniziale di 34 gigawattora (GWh). A maggio 2022, Stellantis e Samsung SDI avevano dichiarato il loro impegno per realizzare un primo stabilimento per la produzione di batterie negli Stati Uniti a Kokomo, in Indiana. Il lancio è previsto per il primo trimestre 2025 e lo stabilimento avrà una produzione annua di 33 GWh, superiore rispetto al target iniziale di 23 GWh.

Possibili spunti su Fincantieri dopo che Occar (Organisation Conjointe de Coopération en matière d’Armement, l’organizzazione internazionale di cooperazione per gli armamenti) ha esercitato l’opzione per costruzione del terzo sottomarino di nuova generazione relativo al programma U212NFS (Near Future Submarine) della Marina Militare. L’unità ha un valore di oltre 500 milioni di euro, compreso il relativo integrated logistic support, e sarà consegnata nel 2030. Lo sviluppo futuro del programma contempla altresì ulteriori 160 milioni di euro per future attività supplementari o forniture di specifiche ulteriori capacità richieste dalla Marina Militare.

Bf ha svelato il nuovo piano industriale 2023-2027 che prevede fra l’altro un aumento di capitale dedicato agli azionisti attuali pari a 300 milioni di euro. La società intende inoltre valorizzare asset per circa 200 milioni, principalmente attraverso il completamento della valorizzazione del 49% di Bonifiche Ferraresi avviato nel 2021, nonché attraverso ulteriori operazioni, aventi ad oggetto le minorities delle società che presidiano i settori in cui opera il gruppo. Annunciata l’espansione all’estero con la nascita di BF International.

Da oggi potete seguire le nostre news con gli ultimi aggiornamenti anche sul canale Telegram Finanza Report

sanlorenzo borsa 24-04-2024 — 03:44

Raccomandazioni dei broker del 24 aprile 2024

Anche oggi diversi titoli di società italiane finiscono sotto la lente delle banche d’affari

continua la lettura
Telegram Finanza Report