Lun 30 Gennaio 2023 — 08:18

Borsa italiana oggi: Telecom, B. Monte Paschi, Unicredit, Tenaris



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi negativa

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sotto la parità, alla ripartenza dopo una seduta positiva venerdì scorso che ha visto Piazza Affari chiudere in discreto rialzo (Ftse Mib +0,70% a 20.930 punti). La Borsa italiana ha mandato in archivio un’ottava segnata dalla volatilità con un bilancio marginalmente positivo (+0,14%) mentre il bilancio da inizio anno è un -23,5%.

Settimana estremamente volatile anche per Wall Street, dove nella giornata di venerdì sono tornati a fare capolino violenti realizzi, in attesa delle prossime decisioni della Fed, determinata a proseguire il ciclo di forti rialzi dei tassi d’interesse, anche se si guarda costantemente ai dati macro economici nella speranza di un segnale che spinga la banca centrale americana a rallentare il passo.

Sul fronte Bce, in agenda oggi discorsi di De Guindos e Lane.

Fea le trimestrali americane, spicca Bank of America.

I future Usa trattano questa mattina in rialzo.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un -1,16% a 26.775 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro si apprezza leggermente a 0,9750; il petrolio avanza con il Brent a 92 dollari e il Wti a 86 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso venerdì sera in deciso calo: Dow Jones -1,34% a 29.634 punti, S&P 500 +2,37% a 3.583 punti, Nasdaq -3,08% a 10.321 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, Telecom sotto i riflettori dopo che a mercato chiuso S&P ha tagliato il rating su Tim da Bb- a B+ citando criticità su turnaround e debito, nonché “condizioni difficili nel mercato interno, fortemente competitivo”, che “influiranno sugli utili e flussi di cassa”. In precedenza il cda, che aveva all’ordine del giorno la richiesta di Cdp su un nuovo timing per l’eventuale offerta sulla rete fissa del gruppo, si era svolto in assenza del socio principale Vivendi, aprendo un caso. Una fonte vicina al gruppo francese ha chiarito che che i consiglieri Arnaud de Puyfontaine e Frank Cadoret, avevano già anticipato al presidente di Tim, Salvatore Rossi, la loro indisponibilità a partecipare all’appuntamento per impegni preesistenti. E i consiglieri si sono detti “sorpresi”.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Ubs hanno alzato il target price su Unicredit da 13,30 a 14,10 euro, confermando il buy.

Jefferies ha alzato il prezzo obiettivo su Tenaris da 20 a 22 euro, confermando il rating buy.

Al via oggi l’aumento di capitale Mps, dopo il via libera della Consob al prospetto che ha fatto peraltro emergere i dubbi della Bce sul livello elevato del contenzioso (7,5 miliardi) e gap di capitale rispetto alle altre banche. Inoltre la Vigilanza ha in corso un’ispezione su modelli interni e rischio di credito della banca senese. Alla riapertura della Borsa, oggi, le azioni del Monte dei PAschi di Siena ricominceranno a trattare con un prezzo di riferimento di 2,063 euro, per effetto dello scorporo del diritto di opzione, che partirà da 7,837 euro. L’operazione prevede l’emissione di massime 1,25 mld azioni ordinarie con un prezzo di sottoscrizione di 2 euro per azione, corrispondente a uno sconto sul Terp (prezzo teorico ex diritto) pari al 7,8% sulla base del prezzo delle azioni di Mps dell’11 ottobre. Il rapporto di sottoscrizione è pari a 374 nuove azioni ogni 3 azioni attualmente possedute.

prada quotazione milano 27-01-2023 — 04:00

Prada, slitta la quotazione a Milano

Prima il rodaggio della nuova governance, che prevede uno spacchettamento delle deleghe, poi il via libera al dual listing

continua la lettura