Lun 08 Agosto 2022 — 02:29

Borsa italiana oggi: Italgas, Saipem, Ovs



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva

Borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi positiva, all’indomani di una seduta debole che ha visto Piazza Affari chiudere sotto la parità (Ftse Mib -0,32% a 21.846 punti). La Borsa italiana ha così fallito il tentativo di rimbalzo, nonostante la performance positiva di alcuni finanziari (Mediolanum, Poste, Unicredit), mentre è proseguita l’avanzata dello spread (sopra quota 240 punti) che sconta le titubanze della Bce.

La giornata sarà scandita dall’attesa per i verdetti della Fed, con il mercato che si aspetta un aumento dei tassi di almeno mezzo punto, mentre le proiezioni trimestrali forniranno indicazioni preziose sul futuro percorso dei rialzi.

I future Usa trattano questa mattina sopra la parità.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un -1,14% a 26.326 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro recupera terreno a 1,0460; il petrolio è ben intonato con il Brent a 121 dollari e il Wti a 119 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera contrastata: Dow Jones -0,50% a 30.364 punti, S&P 500 -0,38% a 3.735 punti, Nasdaq +0,18% a 10.828 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, Italgas ha alzato il velo sul Piano Strategico 2022-2028 che prevede investimenti complessivi netti per 8,6 miliardi di euro, in aumento di 0,7 miliardi di euro rispetto al precedente, presentato lo scorso anno. L’incremento degli investimenti (+8,9%) è guidato dalle attività di trasformazione digitale degli asset. Confermata la politica dei dividendi 2020-2023 annunciata ad ottobre 2020 che prevede la distribuzione di un dividendo pari al maggiore tra l’importo risultante dalla cedola per azione 2019 aumentata del 4% annuo e il 65% dell’utile netto rettificato per azione. Una presentazione è in agenda a partire dalle ore 14,30 a Torino.

Saipem in una nota conferma la recente aggiudicazione di una commessa per servizi preliminari di ingegneria relativi alla costruzione di una unità Fpso (Floating Production Storage and Offloading) che opererà successivamente per Shell e i suoi partner per lo sviluppo del giacimento di petrolio e gas di Gato do Mato in Brasile. La commessa ha un valore fino a 50 milioni di dollari. La quota di Saipem vale circa 25 milioni di dollari.

Fra le altre notizie su Borsa italiana oggi, Ovs ha chiuso il primo trimestre con vendite nette per 299,9 milioni (+30,6% rispetto allo stesso periodo 2021), margine operativo lordo rettificato a 20,1 milioni, in crescita di oltre 14 milioni rispetto al 2021; Ebitda margin al 6,7% (era 2,5% nel 2021), mentre l’Ebitda rettificato degli ultimi 12 mesi (maggio 2021-aprile 2022) è pari a 161,7 milioni in crescita di 5,4 milioni. La posizione finanziaria netta rettificata si attesta a 265,1 milioni contro i 474,9 milioni al 30 aprile 2021. Le vendite del solo mese di maggio sono “in forte crescita” rispetto al 2021. L’ad Stefano Beraldo ha spiegato che “questa performance ha permesso di superare, nei quattro mesi, il livello di vendite pre-pandemia”.

moratorie covid 06-08-2022 — 11:35

Semestrali banche italiane, trainate dal margine d’interesse

L’analisi condotta per First Cisl dal Comitato scientifico della Fondazione Fiba sui conti di Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mps, Banco Bpm e Bper

continua la lettura