Mer 27 Ottobre 2021 — 19:21

Borsa italiana oggi: Intesa Sanpaolo, Stellantis, Atlantia



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi negativa

borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi negativa, all’indomani di una seduta contrastata che ha visto Piazza Affari chiudere in moderato calo (Ftse Mib -0,46% a 25.930 punti). La Borsa italiana è stata solo in parte sostenuta dai petroliferi (Tenaris maglia rosa, bene anche Eni) mentre i realizzi hanno preso di mira banche e utilities (Enel in particolare).

Il sentiment continua a essere influenzato dai timori per il balzo dei prezzi dell’energia.

Fra i dati odierni spicca lo Zew tedesco di ottobre; si attende l’inflazione americana di settembre in calendario domani.

I future Usa trattano questa mattina in moderato calo.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un -0,98% a 28.230 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro consolida a 1,1560; il petrolio avanza con il Brent a 84 dollari e il Wti a 81 dollari al barile.

Wall Street ha chiuso ieri sera in rosso: Dow Jones -0,72%% a 34.496 punti, S&P 500 -0,69% a 4.361 punti, Nasdaq -0,64% a 14.486 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, fra le raccomandazioni dei broker, gli analisti di Goldman Sachs hanno alzato leggermente il target price su Intesa Sanpaolo da 2,95 a 3 euro, confermando il rating buy.

Jp Morgan ha migliorato il prezzo obiettivo su Saipem da 2,40 a 2,60 euro confermando il giudizio neutral.

Da seguire Stellantis dopo l’incontro al Mise con governo e sindacati in cui il gruppo ha sostanzialmente confermato gli investimenti su Torino introducendo alcune novità. In particolare Mirafiori diventerà un centro di competenza per l’elettrificazione del gruppo Stellantis: oltre alla 500 elettrica, che con tutta la sua gamma farà capo a Torino, nascerà lo Stellantis Turin Manufacturing District con un unico processo di produzione per diversi modelli Maserati. I nuovi modelli Maserati arriveranno tra il 2022 e il 2024. Grugliasco chiuderà ma non sono previsti esuberi. L’azienda ha anche confermato il lancio dei modelli previsti nel 2022, nonostante la crisi dei microchip.

Atlantia ha annunciato che Autopista Central, parte del gruppo Abertis, ha raggiunto un accordo con il governo del Cile per un progetto da oltre 309 milioni a Santiago (due tunnel, uno per senso di marcia, ognuno lungo 1,5 km), che porterà ad una estensione della concessione di 20 mesi.

mediobanca trimestrale 27-10-2021 — 02:22

Mediobanca: trimestrale batte attese, no comment di Nagel su battaglia Generali

Commissioni record. Anche l’outlook è positivo, confermata la politica dei dividendi

continua la lettura