Mer 30 Novembre 2022 — 01:00

Borsa italiana oggi: Autogrill, Stmicroelectronics



L’apertura delle Borse europee è attesa oggi negativa

Borsa italiana oggi

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi negativa, alla ripartenza dopo una seduta positiva venerdì scorso che ha visto Piazza Affari chiudere in netto rialzo (Ftse Mib +1,00% a 21.774 punti). La Borsa italiana è stata sostenuta dalle ricoperture su alcuni titoli fra cui Saipem e Stellantis, bene inoltre Leonardo banche positive con un maxi rimbalzo di Mps. Per l’indice principale di Piazza Affari la settimana è andata in archivio con un bilancio positivo (+2%) provando a rialzare la testa dopo il primo semestre all’insegna delle vendite.

Il focus dei mercati resta comunque sulle prossime mosse delle banche centrali. La Fed si riunirà il 26/27 luglio ed è pronta ad alzare i tassi di 50/75 punti base, ora confortata anche dal dato positivo dell’occupazione Usa di giugno, mentre la Bce si appresta ad alzare il costo del denaro al meeting del 21 luglio, in un clima di grande incertezza per l’economia.

Intanto l’agenda macro non prevede oggi dati particolarmente rilevanti, mentre si attende mercoledì l’inflazione americana di giugno; in arrivo negli Stati Uniti anche una carrellata di trimestrali (PepsiCo apre le danze martedì, seguita da Delta Air Lines mercoledì, poi Jp Morgan e Morgan Stanley giovedì, il giorno seguente Citigroup e Wells Fargo, per citarne alcune).

Il sentiment dovrebbe risentire oggi anche di un nuovo allarme Covid in Cina, mentre a Macao sono stati chiusi tutti i casinò.

I future Usa trattano questa mattina negativi.

A Tokyo intanto il Nikkei ha chiuso con un +1,11% a 26.812 punti.

Sul forex, l’euro/dollaro cede terreno a 1,0130; il petrolio arretra con il Brent a 105 dollari e il Wti a 103 dollari al barile.

Wall Street aveva chiuso venerdì sera poco mossa: Dow Jones -0,15% a 31.338 punti, S&P 500 -0,08% a 3.899 punti, Nasdaq +0,11% a 11.635 punti.

Borsa italiana oggi: le azioni in primo piano

Sulla Borsa di Milano, da seguire Autogrill dopo l’annuncio dell’operazione con Dufry, arrivato stamani in preapertura dopo i rumors di stampa del fine settimana. L’operazione si configura come un trasferimento in Dufry della quota di maggioranza detenuta in Autogrill da Edizione attraverso la propria controllata Schema Beta, pari al 50,3%, in cambio di azioni Dufry di nuova emissione. Ciò porterà Edizione a detenere il 25,248% del capitale di Dufry, corrispondenti ad un concambio di 0,158 azioni Dufry per ogni azione Autogrill. A seguito del trasferimento del pacchetto di controllo, Dufry promuoverà un’offerta pubblica di acquisto e scambio obbligatoria sulle rimanenti azioni Autogrill, offrendo agli azionisti la possibilità di scambiare azioni Autogrill con azioni Dufry al medesimo rapporto di cambio riconosciuto all’azionista di maggioranza o, in alternativa, di ricevere un equivalente controvalore in contanti (cash alternative) definito pari a 6,33 euro per azione. Sul fronte della governance, Alessandro Benetton entrerà nel Consiglio di Amministrazione del nuovo Gruppo in qualità di Presidente Onorario; Gianmario Tondato da Ruos assumerà la carica di Presidente Esecutivo di tutte le attività nordamericane del nuovo Gruppo; Enrico Laghi e Paolo Roverato (rispettivamente Amministratore Delegato di Edizione e
Presidente di Autogrill) entreranno nel cda con la carica di Vicepresidenti. Edizione al termine dell’operazione una
quota indicativamente compresa tra circa il 25% e il 20% a seconda del livello di adesione all’Opa.

Fra le altre notizie su Borsa italiana oggi, Stmicroelectronics (Stm) e Globalfoundries, produttore di semiconduttori ricchi di funzionalità, hanno siglato un memorandum d’intesa per la creazione di un nuovo impianto manifatturiero a gestione congiunta per la produzione di semiconduttori su wafer di silicio da 300 mm adiacente all’impianto da 300 mm di St a Crolles, in Francia. L’impianto dovrebbe arrivare a pieno regime entro il 2026, con una produzione equivalente a fino 620.000 wafer da 300 mm l’anno a costruzione ultimata (circa 42% St e circa 58% Gf).

Borsa italiana oggi 29-11-2022 — 04:01

Borsa Milano oggi incerta, bene assicurativi, Erg positiva al debutto sul Ftse Mib

Azionario in cerca di una direzione dopo un avvio di settimana negativo e mentre si attendono soprattutto le prossime mosse delle banche centrali

continua la lettura