Mar 10 Dicembre 2019 — 15:35

Borsa italiana: Juventus in rimonta, giù Nexi, banche poco mosse



Bene Ferrari, più indietro fca. Lo spread è poco mosso

borsa italiana oggi ftse mib milano

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – Gli indici di Borsa Italiana oggi centrano un rimbalzo dopo la debolezza delle scorse sedute. A Milano il Ftse Mib segna in chiusura +0,73% a 21.947 punti, in linea con il resto d’Europa, mentre Wall Street scambia sotto la parità.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 140 punti base da 142 punti della chiusura precedente, con il rendimento del decennale italiano allo 0,82%. Il Tesoro ha collocato oggi Bot semestrali con tassi in calo a -0,224%.

Sul forex, l’euro si conferma sotto quota 1,10 contro il dollaro; il petrolio cede terreno con il Brent a 61 dollari e il Wti a 55 dollari al barile.

Borsa italiana oggi: rimonta per la Juventus, svetta A2a

Tornando agli indici di Borsa, a Milano sul Ftse Mib spicca il rimbalzo delle azioni Juventus +2,8% sopra 1,31 euro.

Maglia rosa però ad A2a +3%, in una nuova giornata positiva per le utilities, fra cui Enel +1,5%.

Nell’auto in evidenza Ferrari +1,4%, Pirelli +0,4%, più indietro Fca +0,2% mentre tornano anche le voci su una possibile cessione di Comau, dopo la vendita di Magneti Marelli.

Telecom (Tim) -0,4% in attesa degli esiti del cda.

In fondo al listino principale realizzi su Nexi -3,2% dopo che gli analisti di SocGen hanno avviato la copertura con raccomandazione sell e prezzo obiettivo di 8,80 euro.

Banche poco mosse con Unicredit +0,7%, Intesa Sanpaolo +0,3%, fra le altre, mentre è debole Mps -2%.

Deboli i petroliferi ad eccezione di Eni +0,5%.

de bustis Popolare Bari 10-12-2019 — 12:54

De Bustis (Popolare Bari): troppi prestiti irregolari

Dure accuse in un’intervista: “In questi anni di mala gestione hanno prevalso vere e proprie patologie, con un processo decisionale concentrato in un’enclave ristretta che ha tenuto il vecchio cda e il collegio sindacale all’oscuro di quanto avveniva”

continua la lettura