Mar 22 Ottobre 2019 — 14:42

Borsa italiana, debole alla vigilia della Fed: bene Nexi, giù Prysmian



Banche nel mirino dei realizzi, Atlantia rimbalza

borsa italiana oggi ftse mib milano

(Articolo aggiornato alle ore 16,19) – Piazza Affari scambia lnegativa a metà pomeriggio, alla vigilia della riunione della Fed che potrebbe annunciare un altro taglio dei tassi di un quarto di punto. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna alle ore 16,19 un -0,76% a 21.801 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso e Wall Street sotto la parità.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 139 punti base da 132 punti della chiusura precedente, con il rendimento del decennale italiano allo 0,91%.

Sul forex, l’euro si conferma sopra quota 1,10 contro il dollaro; il petrolio è in deciso calo dopo il balzo di ieri con il Brent a 65 dollari e il Wti a 59 dollari al barile.

Borsa italiana oggi: in luce Italgas e Nexi, giù Prysmian, petroliferi

Tornando agli indici di Borsa, a Milano sul Ftse Mib si mette in luce Nexi +1,7% dopo la promozione di Citigroup da neutral a buy, con target price di 10,80 euro.

Fra i peggiori invece Prysmian -4,2% sulla scia di un profit warning della rivale americana Corning.

Fra i petroliferi, Eni -1,4% mentre Jp Morgan assegna al titolo una raccomandazione underweight.

Prese di beneficio inoltre su Saipem -4,9%, con Tenaris -2%.

Bene le utilities con un recupero di Italgas +1,8%, migliore del Ftse Mib, Enel +0,9%.

Atlantia +0,9% rimbalza dopo la pioggia dei vendite dei giorni scorsi in attesa del cda che potrebbe vedere le dimissioni dell’ad Castellucci.

Nuovi realizzi sulle banche con Banco Bpm e Unicredit in calo di oltre il 3%, vanno meglio le azioni Intesa Sanpaolo -0,8%.

Mps -1,6% mentre sono arrivate le offerte sul maxi portafoglio di immobili; inoltre la banca ha lanciato un bond senior preferred a 5 anni da 500 milioni ricevendo ordini per 1 miliardo.

Nell’auto Fca e Pirelli cedono oltre l’1%, bene Ferrari +1,2%.

Borsa italiana trimestrali 22-10-2019 — 02:29

Trimestrali entrano nel vivo su Borsa italiana con Saipem, Moncler, Stm, Eni, Mediobanca

Gli operatori si stanno posizionando anche alla luce di questi eventi e delle previsioni degli analisti sui conti del terzo trimestre 2019

continua la lettura