Lun 19 Agosto 2019 — 23:40

Borsa italiana: chiusura poco mossa (Ftse Mib -0,02%). Bene Juventus, B. Generali, Azimut, Bper



Acquisti sul risparmio gestito. Banche contrastate, pesa in parte lo spread

borsa italiana ftse mib milano

La Borsa italiana chiude oggi poco mossa, limitando i danni in una seduta europea negativa. Wall Street procede contrastata. A Milano il Ftse Mib segna in chiusura -0,02% a 21.719 punti. Lo spread Btp/Bund a 10 anni si allarga fino a lambire i 270 punti.

Sul forex, l’euro si conferma debole in area 1,1130 contro il dollaro; il petrolio vede il Brent a circa 75 dollari mentre il Wti consolida sui 66 dollari al barile.

Borsa italiana oggi: sul Ftse Mib rimbalza Juventus, bene il risparmio gestito

Tornando agli indici di Borsa, tentano un recupero le banche con Bper +1,6%, Ubi +0,6%, sopra la parità anche Intesa Sanpaolo +0,1%, giù invece Banco Bpm -0,5%, Mps -1%, Unicredit -0,45%, quest’ultima che potrebbe approfittare dello stop annunciato alla fusione Deutsche Bank-Commerzbank.

Sempre la mancata fusione tedesca, che attraverso Dws potrebbe dare impulso al consolidamento nel risparmio gestito, sembra premiare i titoli del settore fra cui Banca Generali +2,85%, Azimut +2%, Anima +0,85%.

Sul Ftse Mib svetta comunque Juventus +8,2% che rimbalza con decisione dopo l’ondata di vendite dei giorni scorsi.

Petroliferi deboli con Saipem -0,7% nonostante i contratti in Russia e Serbia che segnano un’accelerazione del libro ordini.

Tenaris -2,1% è invece la peggiore del listino principale, Eni -0,3% all’indomani di conti del primo trimestre sotto attese.

Sempre sul fronte delle trimestrali, Stm -1,6% consolida dopo i rialzi di ieri nonostante il rialzo del target price da parte di Jp Morgan e Oddo.