Mer 11 Dicembre 2019 — 21:35

Borsa italiana: chiusura poco mossa (Ftse Mib -0,02%). Bene Juventus, B. Generali, Azimut, Bper



Acquisti sul risparmio gestito. Banche contrastate, pesa in parte lo spread

borsa italiana oggi ftse mib milano

La Borsa italiana chiude oggi poco mossa, limitando i danni in una seduta europea negativa. Wall Street procede contrastata. A Milano il Ftse Mib segna in chiusura -0,02% a 21.719 punti. Lo spread Btp/Bund a 10 anni si allarga fino a lambire i 270 punti.

Sul forex, l’euro si conferma debole in area 1,1130 contro il dollaro; il petrolio vede il Brent a circa 75 dollari mentre il Wti consolida sui 66 dollari al barile.

Borsa italiana oggi: sul Ftse Mib rimbalza Juventus, bene il risparmio gestito

Tornando agli indici di Borsa, tentano un recupero le banche con Bper +1,6%, Ubi +0,6%, sopra la parità anche Intesa Sanpaolo +0,1%, giù invece Banco Bpm -0,5%, Mps -1%, Unicredit -0,45%, quest’ultima che potrebbe approfittare dello stop annunciato alla fusione Deutsche Bank-Commerzbank.

Sempre la mancata fusione tedesca, che attraverso Dws potrebbe dare impulso al consolidamento nel risparmio gestito, sembra premiare i titoli del settore fra cui Banca Generali +2,85%, Azimut +2%, Anima +0,85%.

Sul Ftse Mib svetta comunque Juventus +8,2% che rimbalza con decisione dopo l’ondata di vendite dei giorni scorsi.

Petroliferi deboli con Saipem -0,7% nonostante i contratti in Russia e Serbia che segnano un’accelerazione del libro ordini.

Tenaris -2,1% è invece la peggiore del listino principale, Eni -0,3% all’indomani di conti del primo trimestre sotto attese.

Sempre sul fronte delle trimestrali, Stm -1,6% consolida dopo i rialzi di ieri nonostante il rialzo del target price da parte di Jp Morgan e Oddo.

Intesa Sanpaolo cina 11-12-2019 — 11:38

Intesa Sanpaolo, prima banca straniera in Cina a svolgere attività di wealth management

Yi Tsai, costituita nel 2016, può ora dare avvio ad una piena operatività nel terzo mercato mondiale del settore

continua la lettura