Ven 23 Agosto 2019 — 16:23

Borsa italiana: chiusura è debole. Enel in controtendenza, giù Tenaris e Pirelli



Indici sotto la parità, ma sul Ftse Mib la giornata è positiva per le utilities. Stabile lo spread

Borsa italiana oggi ftse mib news

La Borsa italiana chiude oggi debole una nuova seduta di consolidamento dopo i forti rialzi delle scorse settimane. A Piazza Affari il Ftse Mib segna in chiusura -0,56% a 22.079 punti, in linea con il resto d’Europa e con Wall Street poco mossa. Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni è stabile sotto quota 190 punti.

Sul forex, l’euro recupera leggermente terreno in area 1,1230 contro il dollaro; il petrolio consolida con il Brent a 64 dollari e il Wti a 57 dollari al barile.

Borsa italiana oggi: sul Ftse Mib svetta Enel, giù Tenaris e Fineco

Tornando agli indici di Borsa, sul Ftse Mib la giornata è positiva per le utilities con Enel in rialzo di circa l’1% dopo che Moody’s ha confermato il rating del gruppo elettrico a Baa2, migliorando l’outlook da stabile a positivo.

Sopra la parità anche Terna +0,6%, Italgas +0,3% con l’emissione di un bond aprile 2030 da 600 milioni che ha ricevuto ordini per oltre 3 miliardi e stacca una cedola di 0,875%.

Giù invece i petroliferi con Tenaris -3%, Saipem -2,7%, Eni -1,7% dopo il brusco calo del greggio ieri durante la seduta americana, debolezza proseguita anche oggi.

Bene Prysmian +0,8%.

Telecom (Tim) +0,3% dopo un report di Deutsche Bank e sui rumors di dismissioni per 2 miliardi.

Prese di beneficio sulle banche con Mps -1,9% dopo gli acquisti di ieri in scia al collocamento di un bond subordinato con un rendimento tuttavia del 10,5%, sotto la parità anche le big Unicredit e Intesa Sanpaolo in calo di circa 1 punto percentuale.

Nell’auto positiva Fca +0,1% nonostante i dati deboli sulle immatricolazioni europee. In forte calo Pirelli -3;4%.

borsa italiana oggi ftse mib trading 23-08-2019 — 08:14

Borsa italiana oggi: Tenaris, Illimity, Recordati

L’apertura delle Borse europee è attesa oggi sopra la parità

continua la lettura