Gio 16 Luglio 2020 — 18:17

Borsa, a Milano oggi rimbalzo corale. Bene Exor, Nexi, Eni, Stm



Il recupero arriva mentre l’Italia spera in un rallentamento dell’epidemia. Dal punto di vista economico si attendono le misure di stimolo del governo Usa. Intanto in Cina le zone colpite dal virus a partire da domani usciranno dall’isolamento

Borsa italiana oggi

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – Piazza Affari rimbalza oggi assieme agli altri listini internazionali dopo l’ondata di vendite proseguita fino a ieri sulle incognite legate all’emergenza coronavirus. Il recupero arriva mentre l’Italia spera in un rallentamento dell’epidemia. Dal punto di vista economico, si attendono soprattutto le misure di stimolo del governo Usa. Intanto in Cina le zone colpite dal virus a partire da domani usciranno dall’isolamento. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +8,93% a 16.948 punti, in linea con il resto d’Europa, mentre Wall Street centra a sua volta un forte rimbalzo.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 189 punti da 196 punti della seduta precedente, con il rendimento del titolo italiano che si attesta all’1,56%.

Sul forex, l’euro guadagna terreno a 1,0780 contro il dollaro; il petrolio tenta un rimbalzo con il Brent a 27 dollari e il Wti a 23 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: bene Exor, Nexi, Stm

Tornando alla Borsa italiana, sul Ftse Mib violento recupero per Exor (+21,6%), ieri debole dopo il terremoto ai vertici di Cnh (+3,5%).

Tra i finanziari, prosegue il recupero di Nexi (+17%). Nel lusso in luce Ferragamo +7,5% grazie al graduale ritorno alla normalità in Cina, mentre Moncler +13,5% rimanda l’assemblea ma non cancella il dividendo.

Fra le raccomandazioni dei broker, Credit Suisse ha ridotto il target price su Stm da 31,50 a 26 euro, confermando il rating outperform. Il titolo balza con un +14,4%.

Gli analisti di Citigroup hanno tagliato la raccomandazione su Enel (che tuttavia rimbalza con un +5,6%) da neutral a sell e il prezzo obiettivo da 6,70 a 5 euro.

Sempre fra le utilities, la stessa Citigroup ha promosso Snam (+5,5%) da sell a neutral limando il target da 3,80 a 3,60 euro.

Gli analisti di Ubs hanno dimezzato il target price su Fiat Chrysler (Fca) da 12 a 6 euro confermando il rating neutral. Il titolo guadagna il 12,8% a 6,64 euro.

Berenberg ha tagliato il prezzo obiettivo di Eni (+14,9%) da 14,75 a 9 euro confermando il giudizio hold.

Fra le banche: Bper +2,5%, Intesa Sanpaolo +9,3%, Ubi Banca +10%, Unicredit +10%, Banco Bpm +6,5%, fuori dal Ftse Mib le azioni Mps segnano un +5,9%, Creval +2,2%.

azioni nexi 16-07-2020 — 12:29

Azioni Nexi, nuovi target price da Barclays e Deutsche Bank

I broker confermano le loro raccomandazioni d’acquisto e alzano il prezzo obiettivo in vista della semestrale e delle possibili operazioni di M&A

continua la lettura