Lun 30 Gennaio 2023 — 10:06

Borsa: a Milano oggi in luce Leonardo e Stellantis



I numeri positivi dell’occupazione americana incoraggiano la Fed ad alzare il costo del denaro, listini in ordine sparso

Borsa italiana oggi

Borsa di Milano oggi positiva in una giornata segnata dal dato sull’occupazione americana di giugno, uscito sopra attese. Negli Usa infatti sono stati creati il mese scorso 372.000 nuovi posti di lavoro contro i 268.000 stimati dal consensus; tasso di disoccupazione stabile al 3,6%, mentre il salario orario medio è cresciuto dello 0,3% su mese, in linea con le previsioni. Numeri positivi che incoraggiano però la Fed a proseguire il percorso di rialzi dei tassi d’interesse. Al prossimo meeting del 26/27 luglio l’aumento del costo del denaro potrebbe essere di 75 punti base. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +1,00% a 21.774 punti, in linea con il resto d’Europa, mentre Wall Street dopo una partenza negativa cambia direzione e tratta in cauto rialzo.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 193 da 198 punti base della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 3,27%.

Sul forex, l’euro si conferma sotto 1,02 contro il dollaro; il petrolio avanza con il Brent a 106 dollari al barile e il Wti a 103 dollari.

Borsa Milano oggi: Oddo promuove Leonardo

Sulla Borsa italiana proseguono le ricoperture su Saipem (+7,3%) alle battute finali dell’aumento da 2 miliardi.

Sempre tra i petroliferi anche oggi in luce Tenaris (+3,7%) all’indomani di un upgrade di Jefferies mentre il gruppo ha annunciato stamani un’acquisizione negli Stati Uniti.

Prosegue inoltre il rimbalzo di Stellantis con un progresso di quasi il 4%.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Oddo Bhf hanno promosso Leonardo (+4,1%) da neutral a outperform e alzato il prezzo obiettivo da 10,40 a 12,50 euro.

Barclays ha tagliato il target price su Buzzi Unicem (+5%) da 19,50 a 18 euro, comunque al di sopra degli attuali corsi azionari, confermando il rating equal weight.

Telecom (+0,7%) si riprende nella seconda parte della seduta all’indomani di un Capital markets day che ha in parte deluso gli analisti.

In fondo al listino principale le azioni Poste Italiane cedono -1,5%.

Positive le banche guidate da un maxi rimbalzo di Mps (+12%) con Unicredit, Bper e Intesa Sp in guadagno di circa 1 punto percentuale.

unicredit consensus 30-01-2023 — 09:31

Unicredit cauta in attesa della trimestrale

Attesa per i numeri del quarto trimestre ma anche per le indicazioni del management, in particolare su dividendi e buyback

continua la lettura