Mer 27 Ottobre 2021 — 19:17

Borsa: a Milano in luce Eni, focus su occupazione Usa



A settembre sono stati creati negli Stati Uniti 194.000 nuovi posti di lavoro, molti meno delle stime di consensus che indicavano +500.000; il tasso di disoccupazione e l’inflazione salariale superano invece le aspettative

borsa italiana oggi

Piazza Affari oggi termina leggermente positva nel giorno degli attesi dati sull’occupazione Usa usciti contrastati. A settembre sono stati creati negli Stati Uniti 194.000 nuovi posti di lavoro, molti meno delle stime di consensus che indicavano +500.000; il tasso di disoccupazione pari a 4,8% è risultato invece migliore delle aspettative (5,1%); l’inflazione salariale ha registrato su mese un +0,6% contro +0,4% atteso. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,23% a 26.051 punti, con il resto d’Europa in ordine sparso e Wall Street a sua volta contrastata.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 103 punti base da 104 della  chiusura precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 0,88%.

Sul forex, l’euro si apprezza leggermente a 1,1570 contro il dollaro; il petrolio avanza con il Brent a 83 dollari e il Wti a 79 dollari al barile.

Borsa Milano oggi: petroliferi di nuovo sotto i riflettori

Sul Ftse Mib riprendono gli acquisti sui petroliferi, ieri contrastati: bene Eni (+2,3%) all’indomani del il gruppo ha via libera all’Ipo di Gas & Power e rinnovabili; corre Tenaris +4,5%, rimbalza Saipem +3,9%.

I realizzi prendono invece di mira Nexi in calo di circa il 2%, Stm -2,3%, e le multiutility Hera e A2a intorno a -2,5%.

Fra le raccomandazioni di Borsa, gli analisti di Rbc hanno avviato la copertura sulle azioni Enel (+0,2%) con rating outperform e target price di 9 euro.

Barclays ha alzato il prezzo obiettivo su Campari (+0,3%) da 12 a 12,50 euro confermando il giudizio neutral.

Seduta in rimonta per le banche con Unicredit a +1,1%, Intesa Sanpaolo poco sopra la parità; più avanti Bper in progresso di +1,5%.

In rialzo Stellantis +0,5%, con Exor a +1,3%.

mediobanca trimestrale 27-10-2021 — 02:22

Mediobanca: trimestrale batte attese, no comment di Nagel su battaglia Generali

Commissioni record. Anche l’outlook è positivo, confermata la politica dei dividendi

continua la lettura