Sab 05 Dicembre 2020 — 15:16

Borsa: a Milano in evidenza Bper e Pirelli, giù Atlantia



Piazza Affari trova un nuovo allungo dopo lo stop di ieri e il rally travolgente delle sedute precedenti. La settimana va in archivio con un bilancio nuovamente positivo (+6% dopo il +9,7% della scorsa ottava)

borsa italiana oggi

(Articolo aggiornato dopo la chiusura di Borsa) – La Borsa italiana trova un nuovo allungo dopo lo stop di ieri e il rally travolgente delle sedute precedenti. La settimana va in archivio con un bilancio nuovamente positivo (+6,2% agli attuali livelli dopo il +9,7% della scorsa ottava). Il focus resta sulla pandemia di Covid, fra andamento dei contagi, conto alla rovescia per il vaccino e fiducia negli stimoli delle banche centrali. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,41% a 20.903 punti, in linea con il resto d’Europa (fa eccezione Londra) e l’andamento di Wall Street.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 122 da 123 punti della seduta precedente, con il rendimento del titolo italiano a 0,67%.

Sul forex, l’euro si rafforza leggermente a 1,1820 contro il dollaro; il petrolio consolida con il Brent a 43 dollari e il Wti a 40 dollari al barile.

Borsa Milano, oggi in luce banche e Pirelli

Sulla Borsa di Milano fra gli spunti di giornata Unipol guadagna marginalmente terreno (+0,3%) dopo i conti dei nove mesi che hanno visto un balzo dell’utile, con Unipolsai a -0,2%.

Bene le azioni Poste Italiane (+3,3%) che proseguono il recupero all’indomani di risultati e acconto sul dividendo.

Focus sulle banche con Bper +3,8% dopo un accordo integrativo con Intesa Sanpaolo giudicato favorevolmente dal mercato.

E ancora Unicredit +1,5%, Mps +1,4% con i rumors su una dote di 3 miliardi in Legge di bilancio per favorire una fusione.

Fra le raccomandazioni dei broker, Jefferies ha alzato il target price su Intesa Sanpaolo (+0,9%) da 2,15 a 2,30 euro confermando il rating buy.

Gli analisti di Exane Bnp Paribas hanno promosso Technogym (+3,2%) da underperform a neutral con un prezzo obiettivo di 8,60 euro.

I realizzi tornano a prendere di mira Atlantia -4,9% nel giorno del cda sui conti e in attesa dell’offerta di Cdp per Autostrade che potrebbe essere peggiorativa dopo la nuova tegola giudiziaria.

Nell’auto ricoperture su Pirelli +4,5% dopo il -6% di ieri, Fca +1,2%.

I petroliferi vedono le azioni Eni a +0,5%, Saipem +1,15%, Tenaris +1,5%.

mps piano esuberi 04-12-2020 — 11:12

Mps, nel piano industriale almeno 3.000 esuberi

Le indiscrezioni fanno seguito alla nota con cui la banca ha convocato per il prossimo 17 dicembre un cda per delineare il nuovo piano strategico

continua la lettura