Mar 07 Febbraio 2023 — 02:13

Borsa: a Milano giornata di rumors, bene Tim e Banco Bpm



Piazza Affari oggi positiva in un’insolita seduta della vigilia di Ferragosto segnata da una girandola di indiscrezioni su varie società

Borsa milano oggi

Borsa italiana oggi positiva in un’insolita seduta della vigilia di Ferragosto segnata da una girandola di rumors su varie società (Tim, Banco Bpm, Nexi, tutte ai vertici del listino principale). Il sentiment inoltre viene ancora sostenuto dalla recente frenata dell’inflazione americana e dalle speranze di un rallentamento del ritmo di rialzi dei tassi da parte della Fed. Sulla Borsa di Milano oggi il Ftse Mib segna in chiusura +0,49% a 22.970 punti, in linea con il resto d’Europa e l’andamento di Wall Street.

Sull’obbligazionario, lo spread Btp/Bund a 10 anni segna 204 punti base, sui livelli della seduta precedente, mentre il rendimento del titolo italiano si attesta a 3,02%.

Sul forex, l’euro si ritira sotto 1,03 contro il dollaro; il petrolio arretra con il Brent a 98 dollari al barile e il Wti a 92 dollari.

Borsa Milano oggi: tanti rumors

Sulla Borsa italiana bene anche oggi Telecom (Tim) al centro di ricoperture, favorite anche da alcune voci su un piano di Fratelli d’Italia se dovesse affermarsi nelle prossime elezioni; l’obiettivo del partito guidato da Giorgia Meloni sarebbe quello in sostanza di nazionalizzare la rete, dismettendo al tempo stesso circa 30 milioni di clienti tra fisso e mobile a concorrenti per circa 13 miliardi, nonché la controllata Tim Brasil per 4 miliardi, dimezzando fra l’altro il debito della società: il titolo segna un +6% finale.

Bene inoltre Nexi (+5%) sul possibile interesse da parte dei fondi di private equity per il gruppo dei pagamenti.

Banco Bpm (+4%) prosegue il suo rimbalzo dopo che Jp Morgan si è portata oltre il 5% dell’istituto, non tanto per l’operazione in sé ma per il fatto che la banca americana è l’advisor che ha seguito il Crédit Agricole nel recente acquisto di una quota del 9% in Piazza Meda.

Fra le altre banche Mps +3,8% mentre si attende il via libera Bce all’aumento di capitale da 2,5 miliardi.

Bper tratta sopra la parità, così come Intesa Sanpaolo, bene Unicredit +2,7%.

intesa sanpaolo raccomandazioni 06-02-2023 — 03:45

Intesa, raccomandazioni aggiornate dopo i conti 2022

Carrellata di nuovi giudizi e target price in scia a risultati e dividendo giudicati migliori delle attese

continua la lettura